Pubblicato il

I bambini pensano al futuro

Gli alunni incontrano i professionisti

Gli alunni incontrano i professionisti

LADISPOLI – Seguire i propri sogni, guardare al futuro, crearsi una professionalità, sono queste le sfide che attendono i nostri ragazzi che già alle medie si confrontano con la difficile domanda «cosa farò da grande?». Compito della scuola é indirizzarli, guidarli, ma anche appassionarli. Proprio per questo all’Istituto Comprensivo Ladispoli 3, nell’ambito del progetto di orientamento, i ragazzi delle seconde medie stanno incontrando dei professionisti che hanno fatto della loro passione il proprio lavoro. Martedì 12 aprile i ragazzi hanno incontrato l’infermiera Elena Cesaretti che per un lungo periodo ha lavorato con Medici senza Frontiere a Kisangani, nella Repubblica Democratica del Congo. Giovane, bella, solare e comunicativa, Elena é l’immagine di chi ha saputo mettere al servizio del prossimo i propri talenti con passione ed impegno. Una testimonianza intensa e profonda, quella di Elena, che con il suo racconto, supportato da video e foto, ha «portato» i ragazzi in Congo, un Paese dilaniato dalla guerra e dalla povertà. Elena ha spiegato il suo lavoro nelle due cliniche nelle quali operava insieme ad uno staff di infermieri congolesi, un lavoro duro eppure fondamentale: la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la gestione psicologica e sanitaria di donne e bambini vittime di violenza. L’infermiera Cesaretti ha spiegato come sin da ragazza il suo sogno fosse aiutare i più poveri tra i poveri all’interno di un’Organizzazione come Medici Senza Frontiere che ha vinto il Nobel per la Pace ricordando ai potenti della Terra ed all’umanità intera che la dignità e la salute sono indistinguibili nell’essere umano. Il lavoro in Congo é consistito proprio nel mettersi al servizio di chi non ha nulla per ridare dignità e soprattutto speranza. biamo giovani con molti talenti e sta a noi aiutarli.

ULTIME NEWS