Pubblicato il

''La sagra è stata un successo e lo dicono i numeri''

''La sagra è stata un successo e lo dicono i numeri''

Il sindaco Paliotta commenta a caldo i risultati dell’evento

LADISPOLI – «Che la sagra sia stata un successo lo dicono i numeri dei visitatori,i produttori locali che hanno venduto molto,la cooperativa dei pescatori locali che hanno avuto grande apprezzamento». Questo il commento a caldo alla fine della sagra del primo cittadino di Ladispoli Crescenzo Paliotta.

«Il servizio di pulizia e’ stato molto efficente e i contenitori per i rifiuti in Piazza,ad esempio,sono stati svuotati ogni ora ha commentato il primo cittadino – Stamattina alle 8 Ladispoli era pulita. Questo non significa che tutto era a posto: gli incivili sono ancora tanti ed e’ impossibile arrivare subito in ogni angolo. Per quanto riguarda la sicurezza pubblica non esiste luogo al mondo dove 200mila persone si riuniscono per divertirsi (magari anche bevendo) e non succeda nulla. Sono 5 le persone coinvolte in litigi per i quali sono intervenute le forze dell’ordine. Davvero poco rispetto ad altre manifestazioni di portata analoga se non ancora più piccole».

E sui miglioramente che si possono ancora apportare alla sagra, Paliotta commenta: «La disposizione degli stand e’ stata migliorata e la sicurezza complessiva e’ aumentata. Possiamo allargare ancora di più gli spazi: lo fara’ il comitato organizzatore in base alle indicazioni della Polizia Locale e delle forze dell’ordine».

Il sindaco torna poi sulla polemica dello spazio tolto al comitato NoTriv.

«Non c’e’ stata nessuna censura ma solo il rispetto delle leggi che regolano le campagne elettorali – commenta il sindaco – La sagra si svolge ad Aprile e almeno nella meta’ delle occasioni poco prima di elezioni : immaginate se negli stand della Sagra fosse consentita la propaganda elettorale : sarebbe uno snaturamento e una commistione inaccettabile. Le regole della campagna elettorale dicono che la propaganda e’ libera ma non possono essere occupati spazi gia’ assegnati in precedenza. Lo spazio che i componenti del comitato stavano occupando era gia’ stato assegnato ad una associazione onlus. : quello che si dice del passato non ha alcuna attinenza. Il comitato per l’acqua pubblica esiste da anni e non e’ un comitato elettorale».

ULTIME NEWS