Pubblicato il

‘‘Le chiavi d’oro’’ incontra gli studenti

‘‘Le chiavi d’oro’’ incontra gli studenti

Le associazioni dell’accoglienza turistica insieme ai ragazzi dell’alberghiero di Ladispoli. Al centro dell’evento la formazione professionale e il mondo del lavoro

LADISPOLI – Si chiama “Chiavi d’Oro”, ma è conosciuta anche come “la Romana” e riunisce i professionisti dell’accoglienza turistica, dai portieri d’albergo agli addetti al front-fffice o al back-desk: è l’associazione sorta nel 1952 non solo per creare un legame fra gli operatori del settore, ma anche per promuovere ogni utile iniziativa di formazione ed aggiornamento della categoria. Dai tempi pionieristici ad oggi, l’organizzazione si è radicata in tutto il centro italia e annovera tra le sue fila associati di varia provenienza e nazionalità. Nel 2002, infatti, a Bologna, l’associazione romana, insieme ad altre cinque associazioni regionali, ha dato vita alla F.A.I.P.A. (Federazione delle Associazioni dei Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro”). Martedì 5 e Mercoledì 6 Aprile alcuni esponenti delle “Chiavi d’Oro” hanno incontrato gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, nell’ambito di un progetto coordinato dal professore Renato D’Aloia e dalla Prof.ssa Giovanna Albanese.

I relatori, nello spiegare agli allievi le caratteristiche e i segreti dell’organizzazione alberghiera, hanno sottolineato più volte l’importanza del “fattore umano”, come dote imprescindibile del professionista del ricevimento. E hanno invitato gli studenti a riempire progressivamente il loro “bagaglio” di conoscenze e di competenze, per prepararsi al mondo del lavoro.

ULTIME NEWS