Pubblicato il

Tentano di imbarcarsi per Civitavecchia con documenti falsi: fermate decine di profughi

Tentano di imbarcarsi per Civitavecchia con documenti falsi: fermate decine di profughi

CIVITAVECCHIA – Volevano imbarcarsi sul traghetto diretto a Civitavecchia utilizzando documenti falsi e forse pensavano di non essere controllati. Così 54 migranti provenienti da diverse zone della Sardegna sono stati bloccati nella notte nel porto di Arbatax, in Ogliastra, prima che potessero salire sulla nave.

A insospettire carabinieri, polizia e Capitaneria di porto è stata prima la presenza di numerosi stranieri nella zona ieri pomeriggio e, successivamente, la segnalazione di un autista di un pullman di linea proveniente da Cagliari che ha riferito della presenza a bordo del mezzo pubblico di un nutrito gruppo di migranti. Cos’ ad attendere gli stranieri in porto c’erano gli uomini delle forze dell’ordine.

I migranti, complessivamente sessanta, fra cui due donne di cui una incinta, sono stati tutti controllati. Erano in possesso di biglietti acquistati on line, ma 54 di loro hanno presentato documenti, soprattutto carte d’identità, contraffatte. Solo in sei hanno potuto lasciare la Sardegna. Gli altri sono stati bloccati e sono in corso le operazioni di identificazione. Le forze dell’ordine stanno anche cercando di capire da quali centri di accoglienza siano arrivati e chi ha fornito loro i documenti fasulli.

ULTIME NEWS