Pubblicato il

Caso Moscherini, depositate le motivazioni

Caso Moscherini, depositate le motivazioni

Il Riesame avrebbe sottolineato la mancata attualità alla base dell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, senza contestare la sostanza

CIVITAVECCHIA – Non ci sarebbe l’attualità per le misure cautelari, ma l’impostazione e la sostanza delle motivazioni alla base delle richieste della Procura è corretta. Questo, in sostanza, quanto avrebbe scritto il Riesame motivando l’annullamento dell’ordinanza firmata dal gip Massimo Marasca che aveva disposto gli arresti domiciliari per l’ex sindaco Giovanni Moscherini e per l’ex assessore Enzo De Francesco.

I legali dei due, il professor Carlo Taormina e gli avvocati Matteo Mormino e Pierluigi Bianchini, non avrebbero ancora ricevuto l’atto, ma a quanto pare il Tribunale ha depositato le motivazioni qualche giorno fa. 

ULTIME NEWS