Pubblicato il

Frasca: Comune ed Arsial definiscono i dettagli del passaggio di consegne

CIVITAVECCHIA – Amministrazione comunale ed Arsial sono al lavoro per definire modalità e tempi per il trasferimento, a titolo gratuito ed in via definitiva, della Frasca. «La nostra idea – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda – è quella di formalizzare il passaggio definitivo al termine dei lavori che Arsial sta attualmente svolgendo nell’area». Si tratta dei lavori di ripiantumazione e semina delle aree non interessate da diradamento selettivo, avviati ad inizio febbraio,nell’ambito del progetto di riqualificazione e miglioramento fitostatico della pineta denominata la Frasca.

Nei giorni scorsi i rappresentanti del Pincio, di Arsial e dell’Autorità Portuale si sono incontrati nuovamente per definire alcuni punti del protocollo di intesa che verrà siglato, nell’ottica proprio della valorizzazione dell’area, in ottemperanza anche alle prescrizioni delle Valutazioni d’impatto ambientale relative all’ampliamento del porto. In questo progetto rientra anche la realizzazione del parco archeologico alla Frasca, che sembra essersi arenato a causa dei rallentamenti dovuti alla burocrazia. In questo senso la prossima settimana dovrebbe esserci una nuova riunione con i diretti interessati per fare il punto della situazione e capire come intervenire per sbloccare la situazione. «Ci auguriamo – ha concluso Manuedda – che il giusto coronamento di questo percorso sia l’istituzione da parte della Regione Lazio del Monumento Naturale: un’istituzione su cui a parole si sono detti tutti d’accordo, ma che ancora oggi fatica a trovare la conclusione del previsto iter burocratico in Regione. Anche se l’assessore Buschini ci ha rassicurati proprio qualche tempo fa».

ULTIME NEWS