Pubblicato il

Anche a Cerveteri si può firmare per la legittima difesa

Nell’ufficio anagrafe l’apposito modulo per richiedere il referendum

Nell’ufficio anagrafe l’apposito modulo per richiedere il referendum

di DANILA TOZZI

CERVETERI-Sta facendo il giro del web la notizia della raccolta di firme per la legittima difesa: da qualche giorno circola un annuncio che invita i cittadini a recarsi presso il proprio Comune di residenza per firmare una proposta di legge popolare che ha lo scopo di modificare quella attuale sulla legittima difesa della casa e dei beni, in caso di furti. Anche a Cerveteri, confermano dall’ufficio anagrafe troverà l’apposito modulo, è possibile recarsi per firmare tale iniziativa per la legittima difesa che, è bene sottolineare, non costituisce di per sè un referendum, ma serve per poter presentare in Parlamento la proposta di legge popolare: secondo la Costituzione, infatti, servono 50.000 firme per poter presentare il disegno di legge al Parlamento. Nel dettaglio con la modifica dell’articolo 55 il disegno di legge intende escludere l’eccesso colposo in legittima difesa, cioè che il padrone di casa che ha difeso se stesso e i propri beni non debba subire denunce; la modifica dell’articolo 614, invece, richiede l’aumento della pena fino a 6 anni per chi commette il reato di violazione di domicilio ed un ulteriore aumento fino a 7 anni nel caso in cui il colpevole sia palesemente armato al momento dell’aggressione.

ULTIME NEWS