Pubblicato il

Sanità, Porrello duro: "Logiche elettorali per le assunzioni"

Sanità, Porrello duro: "Logiche elettorali per le assunzioni"

CIVITAVECCHIA – «A Zingaretti non interessa investire dove non può avere un ritorno in termini di voti e poltrone».
Parole forti quelle di Devid Porrello, capogruppo del Movimento Cinque Stelle Lazio, che prosegue: ««La logica delle assunzioni di medici e infermieri strombazzate oggi da Zingaretti e della maggioranza è sempre quella elettorale, non si interviene dove serve ma dove si spera di conquistare le prossime amministrative».

Porrello punta il dito su Zingaretti e senza peli sulla lingua aggiunge: «Da questa logica è quindi esclusa Civitavecchia e l’ospedale San Paolo che, nonostante il bacino di utenza destinato ad aumentare – spiega il capogrutto del M5S Lazio – con gli sbarchi estivi dei turisti, continua a non avere abbastanza personale per garantire l’assistenza ai cittadini».

Il grillino descrive una situazione difficile per la sanità cittadina ed a sottolinearlo tira in ballo qualche esempio: «Anche alcuni esponenti nazionali  – dice – del PD hanno provato ad attirare l’attenzione di Zingaretti sui problemi di Civitavecchia».
 Devid Porrello sembra non apprezzare l’operato del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e conclud: «Mi auguro che il Presidente si ricordi che lui è responsabile dell’assistenza sanitaria anche dei cittadini amministrati dal Movimento Cinque Stelle e che faccia il possibile per dotare il San Paolo dell’organico necessario».
 

ULTIME NEWS