Pubblicato il

''Vita da social'': incontro tra studenti del Cardarelli e Polizia

''Vita da social'': incontro tra studenti del Cardarelli e Polizia

TARQUINIA – Si è tenuto questa mattina l’incontro in piazza Matteotti tra la Polizia di Stato e gli studenti dell’Istituto V. Cardarelli di Tarquinia. Il progetto denominato ‘‘vita da social’’ creato grazie alla sinergia tra Miur e Polizia di Stato e co finanziato dalla commissione europea, ha come obiettivo la sensibilizzazione dei ragazzi a temi importanti quali l’alcol, le droghe e l’utilizzo consapevole dei social network. Dopo una presentazione dei vari settori della Polizia, tra cui la stradale e la scientifica, i ragazzi sono saliti a bordo del truck itinerante all’interno del quale gli studenti hanno affrontato la tematica del cyber bullismo. La polizia postale, grazie anche al supporto di testimonianze e video, ha mostrato ai ragazzi quali sono i rischi del web e come spesso giochi in Internet possono diventare pericolosi al punto da spingere adolescenti al suicidio. «È stato molto interessante – hanno detto alcuni studenti – perché abbiamo visto da vicino il funzionamento di social e app che usiamo quotidianamente senza però conoscerli veramente. La Polizia ci ha messo in guardia su alcuni comportamenti da evitare perché pericolosi per noi e per i nostri amici». Il dirigente scolastico Laura Piroli, presente alla manifestazione, ribadisce come «le forze dell’ordine devono essere conosciute dai nostri ragazzi non come coloro che sanzionano, ma come coloro che hanno cura di loro. Nel web e con il web ci si incontra, si possono scambiare informazioni, ma altro è dire ci si conosce. Oggi la polizia postale ha rafforzato questo aspetto: conoscersi veramente è diverso che affidarsi a quanto può essere celato dietro un nick name. Tutto quello che si posta rimane indelebile ed entra a far parte della costruzione della nostra persona, anche quando si pensa di aver eliminato un determinato post o una determinata fotografia. Ringrazio ancora una volta la dottoressa Cordella a noi vicina, sempre».

ULTIME NEWS