Pubblicato il

Marconi day: una stazione radio al parco Saffi

Marconi day: una stazione radio al parco Saffi

SANTA MARINELLA – Celebrato ieri l’International Marconi Day, giornata internazionale dedicata Guglielmo Marconi e agli 80 anni dal’inizio delle trasmissioni Tv della BBC col sistema Marconi-Emi. L’illustre scienziato, Premio Nobel, che proprio a Santa Marinella diede corso ai suoi studi e ricerche sulle microonde nel Centro Radio Elettrico Sperimentale di “Torre Chiaruccia”, che fu distrutta dai tedeschi nel 1944. La sezione ARI di Civitavecchia, presieduta da Stefano dell’Uomo, ha allestito una stazione radio al Parco Saffi effettuando collegamenti con il nominativo radio speciale ed i radioamatori hanno tenuto una lezione torico-pratica agli studenti della scuola Carducci di Santa Marinella che stanno realizzando un libro su Guglielmo Marconi. Alla presenza del Comandante Logistico dell’Aeronautica Militare Gen. Gabriele Salvestroni, del Vice Sindaco Carlo Pisacane e della Principessa Elettra Marconi, cittadina onoraria di Santa Marinella, di suo figlio Guglielmo, si è svolta la cerimonia di commemorazione ai caduti della seconda guerra mondiale, proprio all’interno della base dell’aeronautica militare, oggi riaperta per l’occasione dal lontano 1974. E’ stata deposta una corona d’alloro in suffragio dei caduti, sotto lo sguardo attento di una classe di studenti e delle alte autorità in rappresentanza delle Forze Armate, del mondo politico, civico e culturale. Il professor Livio Spinelli, delegato comunale per le celebrazioni marconiane e illustre storico e biografo di Marconi, ha allestito la mostra dell’80° anniversario della prima trasmissione Tv al Centro Polivalente del Parco Saffi inaugurata dalla Principessa Elettra Marconi ed ha aperto il convegno sulle ricerche di Marconi a Santa Marinella nel campo del Radar, della radiotelefonia mobile e Tv.

Il Sindaco Roberto Bacheca è intervenuto per portare il suo saluto ai presenti e ribadire la piena disponibilità dell’amministrazione comunale in merito a questa iniziativa. Il Sindaco ha espresso particolare apprezzamento per la disponibilità del Generale Salvestroni alla collaborazione con il Comune ed ha elogiato il professor Spinelli, Padelletti e Boccoli per aver intrapreso questo percorso di memoria storica che deve essere sempre più valorizzato. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS