Pubblicato il

Ncs contro il commercio abusivo

Ncs contro il commercio abusivo

Protocollate in tutti i Comuni del litorale le richieste per il controllo delle vendite in spiaggia da parte dei venditori non regolari. Campomizzi: «Una piaga che va crescendo anno dopo anno»

LADISPOLI – Protocollate a tappeto nei comuni di tutto il litorale laziale le richieste del coordinamento provinciale di Roma ‘‘Noi con Salvini” ai sindaci i Civitavecchia, Santa Marinella , Cerveteri, Ladispoli, Fiumicino,Anzio , Nettuno, Ardea per l’emissione di un’ordinanza che vieti il commercio abusivo nelle spiagge del litorale e comunque nei luoghi di intensità turistica.

Una iniziativa che intende sollecitare i sindaci,con richieste che hanno ricevuto e si vedranno recapire nei prossimi giorni, del comprensorio provinciale di Roma a contrastare il ripetersi come in ogni stagione estiva dell’invasione di venditori ambulanti abusivi nelle spiagge.

«Abbiamo predisposto questa azione a tappeto con i membri del coordinamento provinciale di Roma Nicola De Liguori , Marco Mercante e Raffaele Allocca – ha dichiarato il Coordinatore NcS della provincia di Roma Pierluigi Campomizzi- al fine di sensibilizzare le amministrazioni locali su una piaga che và crescendo di anno in anno , registriamo in toto le lamentele dei commercianti in regola che subiscono notevoli danni economici da una concorrenza sleale, ma anche degli stessi turisti e villeggianti con spesso il risultato di tensioni sociali per l’approccio insistente e poco ortodosso di alcuni venditori».

ULTIME NEWS