Pubblicato il

I Moderati dicono sì al codice etico

I Moderati dicono sì al codice etico

Capitani sostiene la proposta del consigliere Marco Gentili

TARQUINIA – I Moderati e Riformisti disponibili a sostenere la proposta di approvazione del ‘‘codice etico’’ avanzata dal consigliere comunale Marco Gentili.

«In un momento come questo – spiega Giancarlo Capitani – dove la disaffezione alla politica (spesso legittima, o comunque comprensibile), sembra prendere il sopravvento, riteniamo importante dare piccoli segnali come questo, dove amministratori pubblici locali assumono la responsabilità, anche formale, di sottoscrivere un patto con i cittadini e le istituzioni che rappresentano, contraendo obblighi generali di diligenza, lealtà, onestà, correttezza e imparzialità, che qualifichino l’espletamento del mandato ad essi conferito dagli elettori».

«Fermo restando – spiegano i Moderati – ovviamente, quanto già previsto e sanzionato dalle norme di legge, riteniamo che i principi di trasparenza, confronto democratico, promozione della partecipazione popolare alla vita amministrativa, oltre ai contenuti più propriamente etici evidenziati nel codice proposto dal consigliere Gentili, non debbano far paura a chi amministra la cosa pubblica, ma, anzi, debbano rafforzare l’impegno di tutti noi nell’espletamento della missione quotidiana a cui siamo stati chiamati, consapevoli della nostra funzione di servizio al bene comune».

ULTIME NEWS