Pubblicato il

Emergenza idrica: urge un incontro

Emergenza idrica: urge un incontro

Lo chiede il Movimento Fontana Tonna di Allumiere. «Il sindaco avvii un’azione preventiva su Acea»

di ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Nuova iniziativa del Movimento Fontana Tonna di Allumiere. Il consigliere comunale di opposizione, Carlo Cammilletti, a nome di tutto il suo gruppo, ha chiesto di «Aprire appena possibile un incontro per discutere sulla eventuale emergenza idrica che negli ultimi anni, per tutto il periodo estivo, si è manifestata ad Allumiere».

«Consapevoli che i problemi in tal senso sono riconducibili all’attuale gestore idrico ACEA Ato2 Spa – dicono – vogliamo spronare il sindaco ad una preventiva azione utile ad allarmare Acea per organizzarsi anticipatamente. Sarebbe bene evitare, nel caso in cui si verifichi nuovamente l’emergenza idrica, che Acea (come ha fatto in questi ultimi anni) cerchi di tamponare tramite il servizio di autobotti presso il serbatoio sito nel giardino pubblico del risanamento creando difficoltà di viabilità create dalle autobotti nelle vie del paese che, a causa della loro mole, hanno piu volte bloccato il traffico; le autobotti hanno creato problemi di vivibilità all’interno del giardino pubblico del risanamento, dove vi accedono e sostano per poter eseguire lo scarico dell’acqua nel serbatoio, attività che si ripete piu volte nell’arco della giornata e che inoltre ha causato anche danni allo stess.

Noi vogliamo e chiediamo che venga organizzato il tutto anticipatamente proponendo anche metodi alternativi per evitare che le autobotti debbano accedere all’interno del giardino pubblico».

ULTIME NEWS