Pubblicato il

Sì alla riapertura della ferrovia per Orte

Sì alla riapertura della ferrovia per Orte

CIVITAVECCHIA – «Occorre far ripartire il corridoio naturale per traffici e trasporti». Lo ha sottolineato il consigliere del M5S Francesco Fortunato presentando  l’ordine del giorno – approvato poi all’unanimità – con il quale si delibera di dare mandato al Sindaco di attivarsi presso tutte le autorità competenti per consentire la riaprtura della tratta ferroviaria Civitavecchia-Capranica-Orte.

Un collegamento trasversale tra Tirreno ed Adriatico in grado di mettere in connessione diretta il porto di Civitavecchia ed il nodo interportuale di Orte. Sottolineati i benefici in termini di tutela ambientale, i vantaggi economici, turistici e commerciali. Questo anche in considerazione del futuro assetto delle autorità portuali, che vedrebbe gli scali abruzzesi collocati nel network laziale, insieme nell’Autorità di Sistema Mar Tirreno Centro settentrionale.

«La riapertura della tratta – si legge nel documento – è un tassello fondamentale nel completamento di questo scenario strategico, anche nell’ottica dello sviluppo dei traffici che la nuova Darsena Grandi Masse dovrebbe portare sul territorio». Certo, rimangono le criticità legate al ripristino effettivo della tratta e all’adeguamento rispetto alle esigenze attuali. Ma la volontà di impegnarsi per la sua riattivazione sembra esserci.     

ULTIME NEWS