Pubblicato il

''Lo scorso anno l’avevano aumentata''

''Lo scorso anno l’avevano aumentata''

ADDIZIONALE IRPEF. Il Movimento cinque stelle attacca l’amministrazione

TARQUINIA – Addizionale irpef: il movimento cinque stelle non ci sta. «Il sindaco annuncia il taglio all’addizionale Irpef comunale per circa 350mila euro con la diminuzione di due punti dell’aliquota: dallo 0,8% allo 0,6% – dicono i grillini di Tarquinia – Ma non ricorda che appena lo scorso anno la stessa amministrazione deliberò l’aumento dell’aliquota dallo 0,6 allo 0,8, per la stessa cifra, con il voto di tuta la maggioranza, compreso quello dei Moderati e Riformisti. Praticamente lo scorso anno con una mano ha tolto, e quest’anno con l’altra li restituisce ai cittadini gridando al miracoloso risparmio». «Addirittura su alcuni giornali si arriva a parlare di «rimborsi» ai cittadini, una vera presa in giro – tuona il Movimento Cinque stelle – La realtà è che durante questi 4 anni le tasse sono aumentate, a partire dalla tassa sui rifiuti. Il M5S di Tarquinia invece porterà finalmente in consiglio la proposta sul «baratto amministrativo», uno strumento che consentirebbe ai cittadini bisognosi di pagare tasse, tributi come TASI, IMU e TARI, e in generale i debiti con il fisco, attraverso lavori socialmente utili per il Comune», «Un’iniziativa importante – concludono i grillini – perché può «alleviare le difficoltà» di molti cittadini colpiti dalla crisi. Vedremo se questa buona proposta – già deliberata da moltissimi comuni in tutta Italia – verrà approvata dalla maggioranza, oppure bocciata come quasi tutte le nostre mozioni».

ULTIME NEWS