Pubblicato il

Al posto dell’edicola della stazione un centro di informazione turistica

Al posto dell’edicola della stazione  un centro di informazione turistica

CERVETERI – La cura di un territorio e il suo sviluppo, si affronta con macrostrategie che riguardano l’assetto urbanistico, logistico e infrastrutturale e dei servizi, indirizzandoli verso una sempre migliore qualità della vita e soprattutto operando nel rispetto e nella direzione delle vocazioni naturali del territorio. All’interno di questa visione macro non sono comunque da trascurare cose che possono sembrare di secondaria importanza ma che possono assumere carattere di utilità straordinaria per quanto piccole possano sembrare. Alla stazione ferroviaria di Cerenova, (marina di Cerveteri) ormai da molti anni quella struttura che fu nel tempo l’edicola, è chiusa. Come riqualificarla? Si dice che il sindaco di Cerveteri abbia fatto o stia per fare una richiesta a Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. affinchè si trovi una forma di collaborazione che porti quella struttura a nuova vita adibendola ad un centro di informazione turistica vista la sempre crescente attività del sito Unesco, della necropoli della Banditaccia e del Museo nazionale caerite e visto che ogni anno, molte migliaia di turisti raggiungono il territorio proprio tramite la ferrovia e fanno scalo in quella stazione. Ci sentiamo di dire RFI: “Ma perché no?”.

ULTIME NEWS