Pubblicato il

Blitz antidroga della Polizia

Blitz antidroga della Polizia

Gli agenti del commissariato con l’ausilio dell’unità cinofila hanno eseguito sette provvedimenti emessi dalla magistratura. Sette mesi di indagini partite dall’arresto di due persone e dal sequestro di circa un chilo di stupefacenti tra hashish e cocaina

CIVITAVECCHIA – Blitz antidroga nella mattinata di ieri a Civitavecchia, portato a termine dalla Polizia, dopo lunghi mesi di indagini scattate a seguito di un arresto eseguito lo scorso ottobre. 
Gli uomini del commissariato di Civitavecchia, diretto dal dottor Giovanni Lucchesi, con l’ausilio dell’unità cinofila, hanno messo le mani su un giro di droga, eseguendo ben sette ordinanze per conto della magistratura.

Un civitavecchiese è finito in carcere, due agli arresti domiciliari, a un altro è stata notificata l’ordinanza di custodia presso l’istituto di pena in cui già si trovava ristretto, per gli altri sono scattati i domiciliari in alcuni casi, in altri l’obbligo di dimora.

Un’operazione che ha preso spunto da un arresto eseguito proprio dai poliziotti del commissariato di viale della Vittoria lo scorso ottobre, quando in manette finirono un 26enne e sua zia di 41 anni, fermati a bordo di un’auto per un controllo durante il quale (anche a seguito di alcune perquisizioni domiciliari) saltarono fuori oltre 200 grammi di hashish e mezzo chilo di cocaina. 

Nel mirino degli agenti questa volta sono finite ben sette persone, alcune delle quali risultano essere titolari di attività commerciali. Ieri mattina, di buon ora, la Polizia con il supporto dei cani antidroga, hanno proceduto ad eseguire una serie di perquisizioni in varie zone della città.
 Importante il risultato raggiunto, che ha consentito ora alla Procura della Repubblica di Civitavecchia di avere un quadro chiaro dell’attività di spaccio sgominata dopo lunghi mesi di appostamenti, pedinamenti e intercettazioni.

ULTIME NEWS