Pubblicato il

Confermato: la stagione si farà

Confermato: la stagione si farà

Uno stabilimento ha già raggiunto un accordo con Ostilia, altri due sono orientati a farlo a breve. Ocean surf rimarrà sulle sue posizioni. Vince il motto del Sindaco: «Consideratelo già fatto»

di TONI MORETTI

CERVETERI – ‘‘La stagione si farà’’. Questo il proclama del sindaco Pascucci in riferimento alla stagione balneare compromessa dalla lite Ostilia-balneari dal momento che la società Ostilia S.p.A. ha azionato, rendendo esecutiva una sentenza che legittima la sua proprietà di strisce di terreno adiacente la spiaggia abusivamente occupata da più operatori con strutture più o meno abusive che però negli anni hanno offerto ai villeggianti servizi di ristoro, ombrelloni, sdraio e lettini. E’ inutile rientrare nelle polemiche che ne sono seguite. Il fatto saliente è che al di là delle strumentalizzazioni politiche che sono avvenute si è accertato che sia per la cronologia dei fatti, infatti la lite è cominciata nel 1997 e la sentenza è stata emessa nel 2009, il sindaco attuale non poteva entrare istituzionalmente nella lite in quanto non era ancora stato eletto Sindaco ma soprattutto perché, motivo forse per il quale non sono intervenuti neanche i sindaci precedenti, si trattava di una lite tra privati e l’istituzione non aveva titolo per intervenire. La posizione doveva assumere una valenza politica e Pascucci promuove un tavolo di trattativa con il solo scopo di salvare la stagione balneare e non lasciare i villeggianti privi dei servizi necessari a discapito dell’economia generale. Dal tavolo prende forma una proposta in linea con le esigenze attuali e con ciò che avverrà dal momento che nel 2020 le concessioni date agli stabilimenti sarebbero scadute e che sarebbero poi state regolamentate con bandi europei. Un comodato d’uso a titolo gratuito ai gestori che avrebbero così aprire gli stabilimenti ed esercitare la loro attività fino al 2020. Si è cominciato a sollevare l’asticella da una parte e dall’altra fino a quando sembrava che tutto andasse a monte, poi ieri, in uno stabilimento si è cominciato a notare un movimento strano. Personale di pulizia metteva in ordine ed erano assenti le guardie giurate messe dall’Ostilia a vigilanza della proprietà riavuta. Da indiscrezioni veniamo a sapere che quel gestore aveva chiuso l’accordo e filtra anche la notizia che anche altri due stabilimenti accetteranno e formalizzeranno nei prossimi giorni. Non si hanno speranze per il più restio, titolare dell’Ocean surf che sembra invece orientato a tenere duro. ‘‘La stagione si farà’’ acquisisce quindi titolo nello slogan ‘‘Consideratelo già fatto’’.

ULTIME NEWS