Pubblicato il

Nasce il ‘‘Comitato per il sì’’

Nasce il ‘‘Comitato per il sì’’

Ideatore il Partito democratico locale. Carlo Mucciola tra i referenti

S. MARINELLA – Dopo una riunione del direttivo della locale sezione del Pd, si sono poste le basi per la costituzione del “Comitato per il si” a favore del referendum costituzionale. La consultazione referendaria di ottobre, sarà per il Pd un appuntamento importante e vedrà una massiccia partecipazione del gruppo dirigente, degli iscritti e dei simpatizzanti.

Punti qualificanti della riforma costituzionale sono la trasformazione del Senato in una camera delle autonomie composto da cento senatori senza indennità, l’abolizione dei senatori a vita, l’introduzione del monocameralismo per una riduzione dei tempi previsti per l’approvazione delle leggi, l’abolizione del Cnel, il riordino delle competenze tra Stato e Regioni, l’abolizione delle Province, una nuova legge elettorale volta a dare governi stabili e funzionali alle esigenze di una società moderna. «La partecipazione al Comitato è aperta a tutti i cittadini i quali potranno contattare il professor Carlo Mucciola – fanno sapere i dirigenti locali – al numero 3349405930 per dare la propria disponibilità, in seguito sarà costituito il comitato il quale eleggerà il presidente. Il Pd di S. Marinella e S. Severa, confida nella sensibilità dei cittadini i quali saranno chiamati a esprimersi su temi importanti per la vita democratica del Paese. «Una riforma importante per il funzionamento del Paese – dichiara il segretario Aldo Carletti – che si spera ci aiuti anche ad avere più affidabilità in Europa, si poteva fare meglio e di più, però è bene approvare questa riforma e poi lavorare per un suo miglioramento. Ritengo sia necessario non personalizzare la campagna referendaria, la Costituzione è un punto di riferimento per tutti i cittadini e non può essere utilizzata né contro né a favore di qualcuno. Nel momento in cui si sarà insediato il Comitato, comunicheremo anche il calendario degli appuntamenti previsti nelle varie zone della città, per incontrare i cittadini e per distribuire materiale informativo». Oggi pomeriggio invece, dalle 15,30 alle 20, presso l’Arena Lucciola e domani alla Passeggiata al Mare dalle 10 alle 13 sono stati allestiti dei tavoli per la raccolta delle firme contro la legge elettorale “Italicum”. I cittadini potranno firmare per promuovere i tre referendum abrogativi.

ULTIME NEWS