Pubblicato il

Un ulivo per Marco Vannini al parco Georgia

Un ulivo per Marco Vannini al parco Georgia

LADISPOLI – Una cerimonia composta e molto partecipata quella che si è svolta oggi pomeriggio al parco del quartiere Miami a Ladispoli per piantare un ulivo in ricordo del giovane Marco Vannini. Una iniziativa fortemente voluta dal comitato di quartiere Miami in accordo con la famiglia di Marco. All’evento era presente tutta la famiglia: mamma Marina e papà Valerio, Roberto Carlini con il cugino di Marco, Alessandro. A rappresentare le comunità di Ladispoli e Cerveteri il sindaco Paliotta e Federica Battafarano. Ad introdurre l’evento la benedizione ufficiale con una preghiera indirizzata a Marco. Mamma Marina si è poi avvicinata alla lapide posta sotto l’albero con incisa una citazione di Pablo Neruda: “Potranno tagliare tutti i fiori ma non fermeranno mai la primavera”. A rendere omaggio anche rappresentanti dell’orchestra Massimo Freccia che ha suonato note per Marco. Vittorio di Bernardino ha poi letto una lettera da Marco a Valerio. L’evento si è chiuso con un non previsto intervento del nonno di Marco che ha trovato la forza di ringraziare tutto il popolo di Ladispoli.

ULTIME NEWS