Pubblicato il

D’Alessio ha presentato il suo nuovo libro

D’Alessio ha presentato il suo nuovo libro

Sabato scorso alla Sala Ruspoli ‘‘Otto anni di social interazione’’

CERVETERI – Social network: cosa cambia e come è cambiato il rapporto tra pubblica amministrazione e cittadino. Ne ha parlato nel suo libro Roberto D’Alessio, presentato sabato scorso nella sala Ruspoli, seduta accanto la responsabile di tutti i servizi sociali del territorio, Nicoletta Teodosi. Roberto D’Alessio, da oltre 20 anni comunicatore pubblico e attualmente social media manager degli account social di Roma Capitale, “già solo questo nome evoca il disprezzo della gente- commenta” ha illustrato come soprattutto certi settori, per esempio i servizi sociali, non siano in contatto con il privato, non riescano a far conoscere i servizi, insomma non arrivino a tutti, benché ormai quasi la metà delle persone utilizzi i social, in particolare Facebook. La cui utilità è stata sottolineata da D’Alessio “E’ un sistema per raggiungere immediatamente la stragrande maggioranza della gente e avere la risposta a un problema quasi in tempo reale’’. D’Alessio promuove quindi l’uso dei social che non sono unidirezionali come la stampa o la televisione. “Solo così raggiungi in fretta e a colpo sicuro la gente e si riesce magari ad essere ringraziati per quello che si fa”. Perchè un altro aspetto che ha evidenziato “a volte è necessario proprio non solo pubblicare quello che si fa ma anche far conoscere che cosa si sta facendo, su quali cose si sta lavorando. Comunicare, appunto”. “All’inizio alla proposta di creare un account Facebook -ha spiegato – c’è stata una forte resistenza. Invece questa storia almeno per me comincia 9 anni fa all’epoca dipendente pubblico sotto il governo di Alemanno, il quale però capì l’importanza che poteva avere comunicare con la gente. Vogliamo riuscire a creare un post anche per i sordi. Sarà la novità.

(Da. To.)

ULTIME NEWS