Pubblicato il

Marietta Tidei: "Gestione delle spiagge, situazione incresciosa"

Marietta Tidei: "Gestione delle spiagge, situazione incresciosa"

CIVITAVECCHIA – «L’estate sta finendo. È vero che sta iniziando, ma a Civitavecchia non è così e parafrasare una storica canzone è più che doveroso visto come stanno andando le cose: per colpa della sciatteria dell’amministrazione a 5 Stelle, infatti, si è creata una situazione incresciosa, che andrà a ricadere sugli operatori del settore e sui cittadini”. Ne è convinta il parlamentare del Pd Marietta Tidei. 

“La Giunta guidata dal sindaco Cozzolino, infatti, solo a metà maggio si è accorta che le concessioni per le spiagge non potevano essere prorogate – ha ricordato – un atteggiamento distratto che ha portato a indire una manifestazione d’interessi con gran ritardo. Oltre ai tre storici gestori hanno fatto richiesta anche altre due società: forse l’amministrazione non si aspettava l’arrivo di cinque richieste, ma sta di fatto che ora serviranno diversi giorni per concedere le autorizzazioni. Gli stabilimenti con ogni probabilità non potranno iniziare la propria attività prima di fine giugno e oltre al danno economico per i gestori e per i lavoratori (ci sono attività che durante la passata stagione avevano 11 persone in regola) il danno sarà anche per molti cittadini, che non potranno usufruire dei servizi. Ecco perché è proprio il caso di dire che l’estate sta finendo. Il comportamento da parte dell’amministrazione comunale è inqualificabile – ha ribadito Marietta Tidei – oltre che superficiale. Non solo non produce sviluppo, ma limita fortemente le attività private arrecando danni a professionisti, imprese e commercianti ai quali andrebbero date risposte in tempi certi e non secondo i comodi di amministratori incapaci: si pensi, ad esempio, anche alla questione dei dehor. In attesa che il Festival di Sanremo de noantri attragga orde di turisti in città, si inizi ad ascoltare il grido d’allarme lanciato dagli ordini professionali sull’immobilismo nel quale è sprofondata la città».

ULTIME NEWS