Pubblicato il

Porte aperte del Museo di arte sacra tarquiniese

Porte aperte del Museo di arte sacra tarquiniese

L’iniziativa conclude la X edizione del festival ‘‘Pagine a colori’’

TARQUINIA – Pagine a Colori, il festival della letteratura illustrata per ragazzi, apre le porte del MAST (via Roma 11). Oggi e domani 4 giugno, dalle ore 16 alle ore 20, sarà possibile visitare (ingresso libero) il Museo di Arte Sacra Tarquiniese per ammirare le opere d’arte custodite e apprezzare i lavori prodotti dagli studenti dell’IC “Ettore Sacconi” guidati da Maria Grazia Garganti (docente di scuola primaria ed esperta di letteratura per l’infanzia), allo studio delle due opere del XIV di Monaldo Trofi La Nascita della Vergine e il Compianto sul Cristo Morto.

«Varcare le porte di un antico Palazzo di Tarquinia, per interrogare antiche tele, a uno sguardo indifferente e distratto apparentemente mute. – si legge nella presentazione dell’iniziativa – Mettersi in ascolto, sostare, rimanere di fronte al loro «narrare immobile» con i sensi desti e recettivi: gli occhi hanno osservato, indugiato, penetrato più a fondo, i colori e le forme hanno parlato. I dipinti hanno lanciato i loro sguardi interroganti, gli occhi dei bambini e dei ragazzi hanno risposto. Questo, in poche parole, è il senso di questa iniziativa: svegliare il “muto canto” dei dipinti perché potesse trasformarsi in “vivo racconto”».

Intanto il 29 maggio sono stati assegnati i premi del concorso Nascitù, rivolto ai bambini delle scuole dell’infanzia che sono stati chiamati a “progettare” e a “costruire” libri illustrati sul tema della nascita. Il primo premio è stato assegnato alla sezione B della Scuola dell’Infanzia “Luca Leoni” per il libro Ben venuta Cicciac (insegnanti Maria Grazia Cea, Antonietta Zuncheddu, Chiara Greco); il secondo premio è andato alle sezioni A e B della Scuola dell’Infanzia di Monteromano per il libro La noce birichina (insegnanti Loredana Bumma e Anna Caterina Batassa, Elisa Spaccapeli), il terzo premio è stato consegnato alla sezione D della scuola dell’Infanzia “Trieste Valdi” per il libro C’era una volta un albero (insegnanti Mariella Lanzarini e Anna Maria Quatrini).

«Si è conclusa un’edizione lunga quasi un anno, ricchissima di eventi e iniziative. – afferma il direttore artistico Roberta Angeletti – Oggi e domani saremo al MAST e invito tutti i cittadini a vistare il museo. Vorrei ringraziare il prof. Giovanni Insolera (responsabile dell’Ufficio Diocesano dei Beni Culturali), per la disponibilità con cui ci ha sostenuto, condividendo i nostri obiettivi, e don Augusto Baldini per averci gentilmente accolto al museo. E un ringraziamento va anche alle prof.sse Maria Patrizia Dinelli, Stefania Dionette, Sabrina Coscia, Sonia Mitillo, Marcella Fioravanti e Luciana Bui per aver aderito a questa attività».

ULTIME NEWS