Pubblicato il

Prescrizioni Via, i soldi Enel per far rinascere i parchi cittadini

Prescrizioni Via, i soldi Enel per far rinascere i parchi cittadini

Percorsi vita, restyling e giochi per bambini: i progetti per le cinque aree verdi prevedono diversi interventi. Osservazioni entro il 18 giugno LE RELAZIONI TECNICHE

CIVITAVECCHIA – Dare nuova vita ai parchi, riqualificarli e renderli accessibili, perché attualmente sono tutti abbandonati al degrado. Questo l’obiettivo dei progetti di restyling firmati Enel ed inseriti nelle modifiche alle prescrizioni Via per Tvn chieste dal Comune. Le relazioni tecniche sui cinque parchi oggetto di riqualificazione sono pubblicate sul sito internet del Pincio ed i cittadini potranno presentare le proprie osservazioni entro il 18 giugno. Queste le caratteristiche principali degli interventi in programma.
 

PARCO DELLA RESISTENZA: L’area si estende su circa 17.815 mq. L’intervento si prefigge la riqualificazione del parco ridefinendo la sua struttura e la funzione delle aree che lo costituiscono. Il monumento ai Resistenti riacquista la propria valenza diventando polo centrale, attorno al quale si sviluppano le aree attrezzate per lo svolgimento di alcune tra le principali attività del parco come il gioco dei bimbi e il ristoro degli utenti. Previsti percorsi pedonali, la sostituzione della copertura del viale degli ex Internati, la realizzazione di un chiosco bar, di un’area giochi per i bambini e di un nuovo dog park. Le opere a verde previste nel parco consistono prevalentemente nella messa a dimora di nuove piante ad alto fusto a passo 5 m allo scopo di riprendere il filare esistente nell’area dove è prevista la rimozione della collina artificiale.

PARCO YURI SPIGARELLI: L’area, a San Gordiano, è grande 31.050 mq. Prima della realizzazione degli interventi di nuova costruzione l’area dovrà essere completamente bonificata dai rifiuti, e dovranno essere rimossi i giochi e gli elementi di arredo urbano e i relativi basamenti. Prevista la realizzazione di un percorso vita a quindici stazioni, area giochi per i bimbi e dog park, recupero della struttura in legno e della pista di pattinaggio, la realizzazione della recinzione di protezione del pozzo romano.

PALAZZO D’ACCIAIO: L’area misura 5.600 mq e si estende tra via Veneto e viale Lazio. L’intervento si prefigge di riqualificare l’area esistente attraverso la realizzazione di un nuovo parco/giardino pubblico con annessa area dog park. La nuova area destinata a parco cittadino sarà caratterizzata da una “percorribilità” di attraversamento diagonale al parco, da Nord Est a Sud Ovest, identificando all’interno del parco stesso un’area dedicata per i giochi bambini, un’area adibita a picnic ed aree fornite di panchine per il lo svago ed il tempo libero.

EX PARCO SARAUDI: L’area interessata misura 16.130 mq. I lavori verranno eseguiti all’interno dell’attuale area del campo da calcio a suo tempo già delimitata con recinzione metallica e nell’area adiacente, nella zona del campo da calcetto in disuso. La richiesta del Comune è quella di realizzare un parco urbano comprensivo di giochi per bambini, percorso vita, e impianti sportivi di modesta entità (recupero campo da calcetto); previsti inoltre un campo da bocce coperto in tensostruttura, skate park ed area da adibire ad orti sociali.

BRICCHETTO: Il parco si estende su un’area di 18.135 mq, tra la ferrovia, via Bramante e via del Bricchetto. L’intervento si prefigge come obiettivo la riqualificazione ambientale e paesaggistica dell’area in oggetto. La proposta di riqualificazione dell’area nasce dalla evidente necessità di recuperare e restituire alla città uno luogo nel quale sono state dismesse da tempo le sue funzioni con l’intenzione di farlo diventare un’occasione per vivere all’aperto alcune attività legate al tempo libero: percorsi pednali, chiosco bar, giochi per bimbi, dog park, percorso vita.
Per tutti i parchi è prevista nuova illuminazione e videosorveglianza.

Maurizio Marrale

ULTIME NEWS