Pubblicato il

Maltempo, tromba d’aria a Cerenova

Maltempo,  tromba d’aria a Cerenova

di DANILA TOZZI

CERVETERI – Pioggia, fulmini e soprattutto raffiche di vento violentissime hanno flagellato tutto il litorale stamattina devastando giardini, cartelloni e strapazzando alberi anche di alto fusto. Una tromba d’aria ha investito in particolare la zona di Cerenova, mandando in tilt il traffico sul cavalcavia che collega la frazione con la zona a mare quando un grosso tronco d’albero ha invaso la corsia rendendo indispensabile l’intervento dei vigili del fuoco della locale caserma che tempestivamente sono arrivati liberando la strada e rendendo libero il passaggio. Foglie, mucchi e mucchi di aghi di pino si sono ammassati a terra, occludendo i tombini; un grosso cedro è si è abbattuto in via Torre Flavia a poche decine di metri dalla chiesa, fortunatamente senza provocare danni: in quel momento infatti non sostava nessuna macchina. E come confermato dal comando della polizia locale e della Protezione civile non si sono segnalati danni a cose o persone. A Campo di Mare il vento terribile ha fatto sollevare onde altissime che hanno mangiato metri e metri di sabbia e si sono abbattute con violenza sulla spiaggia mentre l’acqua ha creato una miriade di “piscine”, impedendo il passaggio a vetture e pedoni, trasformando il parcheggio in un’unica, immensa pozza d’acqua; intanto il vento a velocità 45 nodi ha spazzato via dagli stabilimenti balneari ombrelloni, lettini, spostato anche oggetti pesanti e il cielo si è all’improvviso ricoperto di nubi nere minacciose. Un brutto quarto d’ora con le telefonate di cittadini spaventati per la forza dei venti e l’acqua che veniva giù a secchiate. Ma il fortunale è passato in fretta e già nel pomeriggio il tempo è migliorato e un pallidissimo sole è spuntato tra nuvoloni facendo sperare già per oggi un clima un po’ più estivo.

ULTIME NEWS