Pubblicato il

Maltempo: ancora disagi a Civitavecchia

Maltempo: ancora disagi a Civitavecchia

Questa notte un violento temporale si è abbattuto sulla città. Oggi si contano i danni, con buche sull'asfalto, impianti semaforici in tilt ed allagamenti. Diversi i problemi al mercato 

CIVITAVECCHIA – Nuovi crateri sull’asfalto e peggioramento delle  buche esistenti, danni alle strade e ai marciapiedi, tombiti otturati e fogne saltate. E poi allagamenti, black out elettrici, impianti semaforici in tilt. Il maltempo di ieri ed il violento temporale di questa notte, che a partire dalle 23.30 si è abbattutto sul litorale, hanno creato diversi danni e disagi in tutta la città, in particolare nella fascia sud, e quindi nei quartieri di Boccelle, San Gordiano e Campo dell’Oro. 

Dopo la giornata di superlavoro di ieri, la nottata non ha richiesto particolari interventi per i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi, impegnati comunque a fronteggiare le emergenze della giornata di ieri e a verificare quelli che sono stati i danni maggiori. 

Diverse le buche transennate in diversi punti della città. Ai box del mercato di San Lorenzo la situazione è particolarmente difficile: diversi i locali che si sono allegati, con i controsoffitti che sono praticamente da sostituire. Problemi anche alla tensostruttura di piazza Regina Margherita, che attende ancora di essere riqualificata o smontata. 

“La struttura è vetusta e costruita male – ha commentato Massimo Mazzarini dell’Idv – porta l’acqua ad accumularsi per defluire su grondaie interne, le quali essendo immediatamente prospicienti ai rami degli alberi perimetrali della piazza, si occludono facilmente causa il naturale cadere delle foglie. Gli operatori del mercato ricevono due danni, quello per il mancato guadagno in quanto nelle giornate di pioggia bisogna tenere coperta la merce esposta, e quello per il deteriorarsi di parte della mercanzia. Chiediamo quindi al sindaco e agli assessori competenti, di poter illustrare i futuri progetti di intervento, per la riqualificazione della piazza del mercato. Le immagini di ieri mattina mostravano operatori del mercato completamente zuppi, sdraiai sopra i banchi per trattenere teli di plastica a protezione della merce. Chiediamo quindi la creazione di una nuova struttura, possibilmente ad unica campata, tale che possa convogliare l’acqua piovana all’esterno e non all’interno del mercato, una struttura che possa essere facilmente pulita dalle foglie, una struttura che resista alle bombe d’acqua orna frequenti sul litorale”.

Critico anche il consigliere del Polo democratico Mirko Mecozzi. “Civitavecchia ultimamente è una città perennemente allagata – ha spiegato – quando non piove lo è a causa delle perdite idriche, quando piove lo è a causa della mancata pulizia stagionale delle caditoie. Piccoli ma significativi interventi che consentirebbero di vivere la quotidianità con un po più di tranquillità. Giovedì è bastata una buona mezza ora di pioggia abbondante per mettere letteralmente in crisi una intera città che di problemi ne ha a non finire, problemi che sono sotto gli occhi di tutti meno che di quelli che siedono dietro i banchi del Consiglio Comunale. Spero che questa Amministrazione si dia una svegliata ed invece che ingaggiare stuole di saggi si armi di buon senso ed inizi concretamente a fare le cose, magari iniziando proprio a pulire le caditoie per evitare il ripetersi di spiacevoli episodi di allagamenti come quello che si è registrato ieri mattina, e meno male che non si sono registrati danni alle persone”.  

 

ULTIME NEWS