Pubblicato il

Perla del Tirreno: domenica tra l’immondizia

Perla del Tirreno: domenica tra l’immondizia

Il consigliere d’opposizione Paola Rocchi contesta la previsione di 100mila euro

S. MARINELLA – Sarà un altro fine settimana con lo stabilimento balneare comunale nel più completo abbandono. I vacanzieri della domenica dovranno accontentarsi di trovare un posto sulla battigia, visto che l’arenile pullula di immondizia. Ma la situazione peggiore la si nota all’interno delle cabine che, aperte per mancanza di porte, diventano il luogo di ritrovo ideale dei giovani nottambuli che utilizzano i piccoli locali per i loro bisogni fisiologici e per depositare immondizia di ogni genere. Sulla questione della Passeggiata al Mare interviene l’ex consigliere comunale della lista civica Un’altra Città è Possibile. «Forse può interessare un dato che è emerso in consiglio comunale – afferma Paola Rocchi – quando è stata chiesta la cifra messa nel bilancio di previsione per il 2016 come canone della Perla del Tirreno, la risposta della maggioranza è stata quella di una previsione di 100mila euro e che le buste presentate dai partecipanti al bando di gara si apriranno martedì. Ora, se la base d’asta è di 44mila euro, a cui si devono aggiungere i 15mila obbligatori per la ristrutturazione dei danni subiti dalla struttura, come fa il Comune a prevedere sul bilancio che con la spiaggia riuscirà ad introitare massimo 100mila euro? Resterà spiaggia libera?»

ULTIME NEWS