Pubblicato il

Civitavecchia, fuoco al "Wine e Coffee"

Civitavecchia, fuoco al "Wine e Coffee"

Intervento degli uomini della caserma Bonifazi, poco prima delle 8, al locale di piazza Vittorio Emanuele. Si ipotizza un'origine dolosa 

CIVITAVECCHIA – Quattro diversi principi di incendio, appiccati contemporaneamente questa mattina in un bar del centro, che solo grazie all’intervento dei Vigili del fuoco non hanno portato a conseguenze gravissime. Intorno alle 8, gli uomini della caserma Bonifazi hanno ricevuto una richiesta di intervento al 115: «Correte, dal bar Wine & Coffee esce del fumo». In pochi minuti i pompieri hanno raggiunto il locale di piazza Vittorio Emanuele, notando subito che la porta di ingresso era stata aperta da qualcuno, probabilmente forzata dall’esterno. La notevole quantità di fumo che si era sviluppata all’interno non ha impedito un rapido intervento di messa in sicurezza dell’area. I Vigili del fuoco, infatti, una volta entrati nell’esercizio commerciale, hanno subito individuato quattro diversi focolai, distanti pochi metri l’uno dall’altro.  Non è stato difficile spegnerli, dato che con molta probabilità erano stati appiccati pochi minuti prima. A nulla è servito il tentativo di utilizzare delle sostanze acceleranti: la rapidità di intervento dei pompieri ha immediatamente consentito di mettere in sicurezza il locale. Sul posto è intervenuta una volante del Commissariato di viale della Vittoria, supportata dagli agenti della polizia scientifica per i rilievi di rito. Le indagini sono partite e gli inquirenti mantengono il massimo riserbo. Ogni pista è valida per poter arrivare all’individuazione dell’autore del gesto, seppure appare singolare l’orario scelto per dare fuoco al locale.  Le cronache insegnano che nella stragrande maggioranza dei casi chi danneggia esercizi commerciali a scopo estorsione, lo fa di notte, se non altro per evitare occhi indiscreti.  Come è possibile che qualcuno abbia appiccato ben quattro incendi in un locale alle otto di mattina, in una zona frequentatissima e tra l’altro pochi minuti prima dell’orario di apertura del bar?  Tutte domande alle quali gli investigatori nelle prossime ore di sicuro riusciranno a dare delle risposte. Gli agenti del dirigente Giovanni Lucchesi hanno già valutato la presenza di telecamere e testimoni, avviando una serie di riscontri in grado di portare a una definizione del caso.   Non è escluso tuttavia che qualcuno abbia appiccato il fuoco di notte e che solo per un caso le fiamme non si siano sviluppate.

ULTIME NEWS