Pubblicato il

Santa Marinella, ‘‘Estate in blu’’: un cartellone ricco di eventi

Santa Marinella, ‘‘Estate in blu’’: un cartellone ricco di eventi

Presentato il programma estivo

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Si è tenuta ieri l’altro, nella sala del Museo del Mare e della Navigazione Antica al castello di Santa Severa, la conferenza stampa di presentazione del cartellone di eventi estivi denominato “Estate in blu”, promosso e organizzato dalla società Coop. Culture, recente vincitrice del bando di gestione dei servizi museali del Comune. Hanno presenziato alla conferenza Letizia Casuccio direttore generale di Coop. Culture, il Sindaco Roberto Bacheca, il direttore del Museo del Mare e della Navigazione Antica Flavio Enei e Cecilia Casorati rappresentante dell’Accademia delle Belle Arti. Presenti inoltre il vice Sindaco Carlo Pisacane, il presidente del consiglio comunale Marco Degli Esposti, il consigliere Emanuele Minghella, la direttrice della biblioteca comunale Cristina Perini e i rappresentanti delle associazioni che collaborano e che operano all’interno del castello. Gli eventi in programma, intratterranno cittadini, turisti e villeggianti per tutta la stagione estiva negli splendidi scenari del borgo del castello di Santa Severa. Sono programmati spettacoli teatrali, cinematografici, musicali, eventi enogastronomici. Novità assoluta l’apertura della Libreria del Mare, unica nel suo genere su tutto il territorio a nord di Roma, la quale sarà inaugurata ufficialmente oggi pomeriggio alle 18 e che diverrà il fulcro di valorizzazione di iniziative collaterali legate al mare, alla nautica, all’archeologia subacquea, alla pesca e all’ecosistema marino. «Un cartellone estremamente interessante – ha commentato il Sindaco Bacheca – ricco di eventi e appuntamenti di grande spessore culturale. Questa sinergia che abbiamo intrapreso e voluto fortemente tra tutti gli enti coinvolti nella promozione e valorizzazione del patrimonio storico e archeologico sta dando i suoi frutti. Proprio in virtù di questa nuova impostazione e programmazione, si fa sempre più concreto il rapporto tra il Comune e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, al fine di supportare l’intenso lavoro svolto con professionalità indiscussa, da tanti anni, dalla Soprintendenza stessa per la fruizione da parte del pubblico, sia dell’Antiquarium che dell’area di Pyrgi.

A tal proposito, il protocollo d’intesa proposto dalla Giunta andrà sottoscritto nel prossimo futuro con l’apporto e l’assenso della Soprintendenza a sugellare l’ottimo e consolidato rapporto istituzionale che lega i due Enti. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione di questa iniziativa».

ULTIME NEWS