Pubblicato il

Accordo tra Civitavecchia e Jinan: cinesi interessati anche al porto

Accordo tra Civitavecchia e Jinan: cinesi interessati anche al porto

CIVITAVECCHIA – L’intensificazione di rapporti commerciali, economici e culturali tra le due realtà ed il reciproco impegno finalizzato alla nascita di rapporti di amicizia e fratellanza tra le popolazioni. È questo il senso del patto di amicizia sottoscritto questa mattina, in italiano, cinese ed inglese, tra le delegazioni dei comuni di Civitavecchia e di Jinan.

Questa mattina infatti a Palazzo del Pincio il sindaco Antonio Cozzolino, affiancato anche dal vice sindaco Daniela Lucernoni, dall’assessore al Commercio e Turismo Vincenzo D’Antò e dal presidente del Consiglio Comunale Alessandra Riccetti, oltre che dalla neo delegata ai gemellaggi Corina Constantinescu, ha accolto la delegazione della città cinese di Jinan, capitale della Provincia di Shadong, guidata dal vice sindaco Zhang Haibo e composta anche dalla direttrice del Dipartimento del Turismo Zhi Liang, dal direttore del Dipartimento di Promozione degli Investimenti Song Weidong e dal direttore dell’Ufficio degli affari Esteri Zhang Shiping, accompagnati dal capo dello staff proprio degli Affari Esteri, che svolgeva anche le funzioni di interprete. 

Come da accordi intercorsi in queste ultime settimane, l’occasione è stata utile per la firma di un primo patto di amicizia tra le due città, “il quale – come ha sottolineato il primo cittadino – è propedeutico alla nascita di un gemellaggio vero e proprio”.

Soddisfatto il vice sindaco Zhang Haibo, il quale, dopo aver firmato l’accordo ed il consueto scambio di doni, ha voluto ringraziare il Sindaco Cozzolino per l’accoglienza riservata ed ha sottolineato che già da alcuni anni le due città hanno intrecciato rapporti anche di tipo culturale. Il rappresentante cinese ha inoltre mostrato grande interesse per il porto, “dal momento che – ha spiegato – anche la nostra città rappresenta in Cina un polo turistico di primaria importanza”, aggiungendo di voler approfittare della presenza a Civitavecchia per discutere da subito dei possibili sviluppi dal punto di vista turistico e commerciale. Il vice sindaco ha concluso formalizzando l’invito a formare una delegazione che possa recarsi a Jinan a settembre, in occasione dello “Spring Festival”, la festa dedicata alle acque sorgive, considerata la più importante della città.

Il Sindaco ha poi voluto accompagnare la delegazione ad una visita delle Terme Taurine, del porto e del centro storico, per poi terminare con un pranzo di lavoro. I cinque rappresentanti ripartiranno in serata per la Cina.

ULTIME NEWS