Pubblicato il

A Crimaldi la delega alla Pubblica istruzione

LADISPOLI – Dopo il giro di rimpasto dei mesi scorsi nuovi avvicendamenti nell’assetto politico dell’ente. E’ infatti notizia di ieri di una redistribuzione di deleghe in seno all’amministrazione Paliotta. Il movimento di incarichi è avvenuto all’interno dell’assessorato ricoperto da Roberto Ussia. L’assessore avrebbe infatti assunto la delega alle Politiche per l’infanzia, ma al contempo avrebbe perso la pubblica istruzione.
La delega alla Pubblica Istruzione passa invece a Giovanni Crimaldi (IDV).
Si tratterebbe di un’operazione che non allarga quindi la maggioranza, ma che sicuramente rafforza l’alleanza interna con il grupo dell’Italia dei Valori, che spesso ha preso posizioni opposte alla maggioranza in consiglio. Posizioni espresse soprattutto da Crimaldi, politico sempre molto attento agli aspetti tecnici ed economici dei provvedimenti. Proprio sulla questione TARI anche quest’anno Crimaldi ha fatto pesare il suo voto, annotando diverse imperfezioni nei conteggi effettuati ed approvati.
Ma questa distribuzione di deleghe non sarebbe una operazione architettata in queste ore. Emerge infatti che da mesi l’IDV aveva chiesto maggiore spazio all’interno dell’amministrazione Paliotta. Già a dicembre sarebbe stata avanzata questa richiesta. Crimaldi dal canto suo è pronto a rendersi operativo. «Mi aspetta un incarico di forte responsabilità. Parliamo della formazione dei giovani e quindi del futuro della città.» Sul da farsi il neo delegato prende tempo: «Inizierò subito a prendere le carte per fare il punto della situazione. Sicuramente c’è da lavorare per risolvere dei problemi contingeniti come quello degli spazio per l’isituto alberghiero».

ULTIME NEWS