Pubblicato il

Spirito Libero organizza una cena di beneficenza per Giulia

SANTA MARINELLA – Quando il cuore della gente va oltre l’egoismo, si possono raggiungere grandi traguardi. Ed è quello che è successo ieri, quando l’associazione Spirito Libero ha organizzato una cena di beneficienza a favore di Giulia (nome di fantasia), una bambina sofferente di una malattia rara, che necessita di soldi per essere portata negli Stati Uniti per essere sottoposta ad un importante terapia innovativa che gli consentirà di non peggiorare ulteriormente la sua situazione attuale. Per andare però in America ci vogliono molti soldi e quindi i genitori della giovane, che da anni seguono la figlia nelle più disparate città europee per cercare di salvare la vita alla piccola, hanno fatto un appello alle istituzioni, affinchè contribuiscano a consentire a questi due genitori disperati di portare la ragazzina negli Stati Uniti. Quando la piccola è stata in cura nel reparto di neuro riabilitazione del nosocomio cittadino, il papà è stato ospitato gratuitamente per tre mesi negli istituti religiosi del Santo Volto e della Stella Maris, grazie al rapporto di collaborazione tra le religiose che gestiscono le case di riposo e il Bambin Gesù. Negli ultimi tempi però si sono mossi sia il Comune di Santa Marinella che l’associazione Spirito Libero, che hanno dato vita ad una serata di beneficienza culminata con una cena a cui hanno partecipato oltre al sindaco Roberto Bacheca e alla rappresentante del Bambin Gesù Katia Frezza, anche 400 persone. Gi.Ba.

ULTIME NEWS