Pubblicato il

''Extreme Muay Thai'' torna in collina

''Extreme Muay Thai'' torna in collina

ARTI MARZIALI. Domenica ad Allumiere la 2^ edizione dell’evento sponsorizzato dalla Nobile Contrada Sant’Antonio. Quattro gli incontri professionistici, clou della manifestazione organizzata dai maestri Gianluca Colonnese e Leonardo Finori. Nel main event della serata il fighter di Civitavecchia David Feoli sfida il britannico Adrian Woods nei 71 kg: «Un match duro»

Allumiere si prepara a dar vita ad un grande evento sportivo: la seconda edizione di ‘‘Extreme Muay Thai’’, manifestazione organizzata dal maestro Gianluca Colonnese e dal coach Leonardo Finori, entrambi del Fightin Spirit Group. Domenica si svolgerà nel piazzale Cesare Moroni questa grande competizione sportiva sponsorizzato dalla Nobile Contrada Sant’Antonio. Il presidente della contrada biancorossa Sante Superchi e il suo staff hanno voluto anche per quest’anno dedicare a questo sport una delle tre giornate della sagra della lumaca. Dopo il grande successo dell’anno scorso, Finori e Colonnese hanno voluto organizzare qualcosa di speciale: la serata sarà dedicata interamente alla muay thai, arte marziale tailandese da ring nella quale i fighter si sfidano scambiandosi colpi di gomito, ginocchia, pugilato e calci. Nel pomeriggio ci saranno alcuni atleti più giovani che si sfideranno con il regolamento amatoriale (muay thai tecnica senza ko e protezioni).
Nella serata vi saranno incontri dilettantistici (dove è previsto il ko) e poi seguiranno ben quattro incontri professionistici di altissimo livello dove gli atleti combatteranno con il regolamento full muay thai senza le protezioni.
Il primo match vedrà contrapporsi Atitep Chiarello (team Colonnese Roma) contro Mattia Cinquegrana (De Gym del maestro Diego Calzolari): match pro col regolamento muay thai full rules 3×3. 
Il secondo match assicurerà spettacolo con il campione in carica dei 63,5 kg Pawel Zimansky (De Gym di Diego Calzolari Milano) contro lo sfidante proveniente dalla Sardegna.
Poi il clou della serata, con due atleti inglesi che si daranno battaglia con due atleti italiani: per la categoria 65 kg, da Birmingham, Lucien Alleyene (Black widow) sfiderà Gianmarco Giosi (Bulls Team di Tivoli del maestro Adinari); per la categoria 71 kg il main event: da Southport per l’Imperial team il fortissimo Adi Woods se la vedrà contro il fighter di Civitavecchia David Feoli (Raini Clan di Roma).
«Mi sono preparato a Roma – ha spiegato David Feoli – per quanto riguarda lo sparring di thai e gli allenamenti, mentre ho curato la parte pugilistica alla Anco Boxe di Angelo Rizzo (Civitavecchia) e alla Santa Marinella Ring del maestro Maurizio Sebastiani. Tengo a ringraziare Leonardo Finori e Gianluca Colonnese per l’aiuto fornitomi in questi ultimi due mesi. E’ un atleta molto titolato – ha concluso il civitavecchiese – questo Adrian Woods: ha battuto il campione italiano di questa federazione; sarà sicuramente un match duro».
Grazie al duo Finori-Colonnese e alla Contrada Sant’Antonio in collina prenderà vita un evento sportivo di alto livello: alcuni degli atleti della serata hanno già combattuto in eventi importanti in Thailandia (casa della Muay Thai), altri combattono in importanti circuiti internazionali e sono atleti di spessore nazionale. La federazione che renderà possibile l’evento è la FIKBMS (Federazione Italiana Kick Boxing Muay Thai e Savate) che è l’unica federazione per queste discipline sotto l’egida CONI. 

ULTIME NEWS