Pubblicato il

Tpl, Pantanelli da la colpa alla Regione

Tpl, Pantanelli da la colpa alla Regione

Manlio Luciani, storico utente, chiede la possibilità di inserire un abbonamento mensile e di poterlo sospendere o essere rimborsati in caso di eventi di ''forza maggiore''. L'assessore con delega ai Trasporti dice che l'amministrazione comunale è vicina alle utenze e lo ha dimostrato autorizzando lo sportello che segue l'intero iter e gratuitamente 

CIVITAVECCHIA – “Quest’anno non c’è pace per le persone bisognose che ricorrono al Tpl. Dopo l’Isee capestro, una procedura farraginosa, vessatoria ed ingiusta per accedere alle ‘‘agevolazioni tariffarie’’, il drastico taglio della soglia di gratuità ecco altre due sberle”. Lo dichiara Manlio Luciani, utente storico Tpl, sui social e prosegue: “i malcapitati che rientrano nelle soglie sono costretti a fare l’abbonamento per l’intero anno, altrimenti perdono l’agevolazione dato che non è consentito farlo mensilmente – spiega per poi passare al secondo punto – tutti coloro che, per cause gravi, di forza maggiore, non ne possono usufruire per un periodo o per sempre non hanno diritto né alla sospensione né al rimborso”. L’uomo chiede che venga concessa la possibilità di scegliere tra abbonamento mensile o annuale e  di rendere possibile la sospensione e/o il rimborso per casi di ‘‘forza maggiore’’.  L’assessore con delega ai Trasporti Massimo Pantanelli dice la sua: “Le agevolazioni sono finanziate dalla Regione Lazio, la quale ha stabilito di destinare queste somme esclusivamente agli abbonamenti annuali – spiega – sempre la Regione ha definito l’iter attraverso il quale è possibile richiedere le agevolazioni ed ha provveduto a costruire i sistemi telematici che ne curano la registrazione. L’amministrazione comunale – conclude Pantanelli – ha, proprio per venire incontro all’utenza, autorizzato Argo ad attivare da oltre un mese uno sportello che segue l’intero iter, dalla richiesta delle agevolazioni fino al rilascio dell’abbonamento e al quale ci si può rivolgere in modo assolutamente gratuito”. 

ULTIME NEWS