Pubblicato il

Il Circolo Asd Canottieri Lago di Bracciano tra passione per la voga e progetti di solidarietà

di ELICE RANIERI

BRACCIANO – Si amplia sul lago di Bracciano l’offerta di sport sull’acqua. Una qualificatissima squadra guida infatti il Circolo Asd Canottieri Lago di Bracciano affacciato splendidamente sul bacino lacustre. Uno spazio verde attrezzato anche da punto di vista ricreativo che diventa un punto di riferimento degli amanti del canottaggio. Il circolo in sostanza diventa centrale tra Roma e Civitavecchia ed offre ai propri frequentatore una palestra ideale come il lago di Bracciano. Tra i fondatori Paolo Furlotti e Dario Naccari commissario tecnico della nazionale italiana canottaggio paralimpica. La nuova associazione sportiva, iscritta alla Federazione Italiana Canottaggio, ha già al suo attivo molte gare specie nel settore parolimpico.. “La sezione del canottaggio disabile – sottolinea Naccari  – è fondamentale nella strategia dei fondatori in una ottica di uno sport per tutti”. “Il nostro obiettivo – commentano il presidente Federico Ambrogi e il segretario Paolo Furlotti – è quello di diventare punto di riferimento per gli appassionati di canottaggio del territorio organizzando corsi per adulti e bambini, gare ed altro”. Particolare importanza è riservata ai giovani per i quali gli esponenti del circolo hanno messo a punto il progetto “Voga contro il bullismo”. Sono vari gli obiettivi che il progetto si propone. Tra gli altri concorrere a costruire l’identità personale degli studenti, aiutandoli a costruire un’immagine positiva di sé e un buon grado di autostima, attraverso un corretto avviamento alla pratica sportiva e  prevenire e a risolvere il problema della dispersione scolastica, del disagio giovanile, della devianza e della marginalità. Il Circolo in questi pochi mesi di attività si è distinto anche per la partecipazione ad altri progetti di solidarietà sul territorio. Ampio successo ha avuto quello che si è svolto con il 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti Folgore denominata “Folgore No Limits”. In una nota di ringraziamento il colonnello Ettore Gagliardi esprime un giudizio altamente positivo. “La prima edizione della Folgore No Limits ha consentito a noi tutti, rappresentanti delle istituzioni, associazioni pro disabili e associazioni sportive, di prendere piena coscienza della possibilità di operare proficuamente a favore del diversamente abile. La giornata passata insieme diventa un esempio di condivisione e solidarietà alla quale ispirarsi ogni giorno”. Con queste premesse il Circolo Canottieri Lago di Bracciano apre la stagione con molte attività. Centrale i corsi dedicadti ai bambini. Sul lago inoltre domani e domenica torna un altro sport il nuoto di fondo che, appoggiato alla base dell’aeroporto dell’Aeronautica di Vigna di Valle effettua il Campionato Assoluto di Nuoto, femminile e maschile, sulle lunghezza dei 5 chilometri e le selezioni per i campionati europei sulla lunghezza dei 10 chilometri.

ULTIME NEWS