Pubblicato il

Extreme Muay Thai riempie Allumiere

Extreme Muay Thai riempie Allumiere

SPORT DA COMBATTIMENTO. Grande affluenza di pubblico domenica in piazzale Cesare Moroni per l’evento organizzato da Finori, Colonnese e la contrada Sant’Antonio. Nel clou della serata il civitavecchiese David Feoli si arrende al britannico Adi Woods. Stessa sorte per Cosimo Granella, sconfitto ai punti da Lucien Alleyene. Sempre per verdetto, Mattia Cinquegrana supera Atitep Chiarello. Entusiasmante il match tra Giuliano Lai e Pawel Szymansky, vincitore della contesa

di GLORIA TROTTI

Si è infranta contro l’inglese Adi Woods l’imbattibilità di David Feoli. 
Davanti ad un foltissimo pubblico accorso domenica sera ad Allumiere per assistere alla seconda edizione dell’Extreme Muay Thai, il grande evento sportivo promosso da Leonardo Finori in collaborazione con la Contrada Sant’Antonio, l’atleta civitavecchiese ha ceduto nella sfida contro il fortissimo britannico.
Dopo un primo round combattuto e  alla pari, Feoli è andato giù al secondo round per un fortissimo colpo di ginocchio al fegato. 
Amareggiato per la sconfitta il pugliese Cosimo Granella, il quale ha perso ai punti contro Lucien Alleyene al termine di un match combattuto fino alla fine. 
Felicissimo per la vittoria, invece, Mattia Cinquegrana: l’atleta milanese ha vinto ai punti contro Atitep Chiarello, atleta romano.  
Confermato lo spettacolo tra l’atleta della Sardegna Giuliano Lai contro il forte Pawel Szymansky della De GYM di Milano: alla fine il match è stato vinto dal portacolori della società milanese per un soffio. 
Fin dal pomeriggio sul ring realizzato sul grande palco del piazzale Cesare Moroni si sono susseguiti incontri al cardiopalma fra alcuni atleti più giovani che si sono sfidati con il regolamento amatoriale (muay thai tecnica senza ko e protezioni). 
Nella serata, invece, c’è stato il susseguirsi degli incontri dilettantistici e poi c’è stato il gran finale con i quattro incontri professionistici di altissimo livello dove gli atleti hanno combattuto col regolamento full muay thai senza le protezioni. 
Nonostante l’ampiezza il piazzale Cesare Moroni ha contenuto a stento il grandissimo numero di spettatori che sono rimasti affascinati da questa disciplina sportiva. 
A premiare i vincitori sono stati il primo cittadino di Allumiere, Augusto Battilocchio, e quello di Tolfa, Luigi Landi. 
Complimenti a volontà per Leonardo Finori che, insieme a Colonnese e alla Contrada Sant’Antonio, sono riusciti a realizzare un grandissimo evento sotto l’egida del Coni. 
Ringraziamenti e complimenti a Leonardo Finori anche da tutti gli atleti partecipanti. 
Scambio di ringraziamenti poi fra Finori e i contradaioli del Sant’Antonio, che hanno già dato l’appuntamento per l’Extreme Muay Thai al prossimo anno.

ULTIME NEWS