Pubblicato il

“Vino e Salute” a Bracciano: il piacere del buon vino

“Vino e Salute” a Bracciano: il piacere del buon vino

BRACCIANO – Il vino è una passione che non conosce età, soprattutto in un paese che lega alla produzione e al consumo di esso gran parte della propria tradizione. Eppure tale consumo non sempre è condotto con coscienza: per questo motivo, a Bracciano si terrà un evento che avrà come focus principale il rapporto fra vino e salute, e gli effetti che l’abuso del vino può avere sul nostro organismo. 

Vino e Salute: un rapporto di amore e odio
Il 29 giugno 2016, a Bracciano, si terrà un evento denominato ‘Vino e Salute’, durante il quale la dottoressa dietista Marica Mamone illustrerà ai presenti come intraprendere un rapporto di successo con il vino, sfruttandone tutte le potenzialità ed evitandone al tempo stesso l’abuso. Durante l’incontro verranno discussi soprattutto i temi relativi al metabolismo dell’etanolo, alle caratteristiche del vino, alle patologie legate al consumo ossessivo dell’alcool e agli effetti benefici del Resveratrolo sulle patologie cardio-vascolari, sul cancro e sull’arteriosclerosi. Un’occasione molto utile per comprendere quanto il vino faccia buon sangue, a patto di non abusarne. Una volta conclusa la manifestazione, i partecipanti avranno anche l’occasione di degustare 3 vini.

Il vino? Un ottimo investimento
Il vino non è solo una grande passione degli italiani ma negli ultimi anni per molti si sta anche rivelando come un’occasione di business vincente. Grazie alla rete, agli e-commerce e allo sviluppo di soluzioni smart per il packaging e la distribuzione, oggi dare nuova vita a un negozio di vini è un’impresa alla portata anche dei commercianti più piccoli.

Si può scegliere di affiliarsi a qualche shop più grande e già presente sul mercato oppure fare tutto in proprio: basta creare un sito internet dove vengono raccolti i propri prodotti in una vetrina virtuale e dotarsi di elementi che servano a differenziare il proprio brand da quelli già presenti sul mercato. Da questo punto di vista siti come Eurofides si rivelano ottimi partner per chi vuole dedicarsi a questa attività: c’è infatti una vasta selezione di borse shopper di carta personalizzate che si possono acquistare online a prezzi vantaggiosi, ricevendo tutto il materiale direttamente presso la propria enoteca ed essendo subito pronti a spedire il vino in ogni parte del mondo e avendo così come potenziale clientela ogni amante del buon vino italiano da New York a Tokyo.

Come scegliere il vino da regalare?
Il vino si rivela un ottimo regalo non solo per noi stessi e per la nostra salute, ma anche per i nostri amici e familiari. E non è un caso che le bottiglie di vino vengano sempre più spesso acquistate per fare un piacevole dono alle persone cui teniamo di più. Si tratta, infatti, di un ottimo metodo per testimoniare il nostro affetto, attraverso un regalo di qualità e prestigioso, che sicuramente sarà particolarmente apprezzato durante le cene in famiglia

Il vino è un regalo brillante, ma anche molto complesso. Per riuscire a fare un regalo davvero apprezzato, soprattutto se il destinatario è un conoscitore di questo settore, occorre selezionare il vino più adatto ai suoi gusti e al suo carattere. Per prima cosa, dunque, dovrete comprendere a fondo la sua personalità e le sue abitudini in fatto di vino, così da capire anche in quali occasioni potrebbe stappare il vostro regalo. Inoltre, assicuratevi sempre di sapere se avete di fronte un amante del rosso o del bianco: in tal senso, stando a una ricerca di Vinitaly il rosso è il vino che viene maggiormente apprezzato dagli italiani, siano essi uomini o donne. Infine, per quanto riguarda il prezzo, tutto dipende da voi: il nostro consiglio è di acquistare un vino pregiato nel caso in cui sia necessario fare un regalo a un vostro superiore, oppure a una persona particolarmente cara. E anche di scegliere un vino che abbia un’etichetta consona al destinatario.

ULTIME NEWS