Pubblicato il

Polizia ferroviaria: donate sette biciclette ad associazioni di volontariato

Polizia ferroviaria: donate sette biciclette ad associazioni di volontariato

CIVITAVECCHIA – Sette biciclette rubate donate ad associazioni di volontariato civitavecchiesi. La donazione arriva dalla Polizia Ferroviaria i cui agenti, tre anni fa, avevano arrestato due cittadiini marocchini che trasportavano su un treno proveniente da Grosseto nove biciclette risultate poi rubate.  

Nonostante fossero stati interessati numerosi Uffici di Polizia del comprensorio e contattate decine di persone che hanno presentato le denunce di furto nelle province di Grosseto, Viterbo e Roma, a causa della mancata impressione di numeri di matricola e relativa istituzione di un registro nazionale, dopo tre anni non si è riusciti a risalire ai legittimi proprietari di 6 delle 9 bici sequestrate. Nei giorni seguenti all’arresto dei due stranieri, grazie anche ai comunicati stampa
diffusi sugli organi locali ed anche sulla pagina Facebook della Polizia di Stato “Agente Lisa”, sono stati individuati solo i proprietari di tre biciclette che hanno ottenuto la restituzione del maltolto.

Previa autorizzazione della competente Autorità Giudiziaria, la Polizia Ferroviaria di Civitavecchia ha quindi consegnato le biciclette a due associazioni di volontariato di Civitavecchia per fornire un mezzo di trasporto alle persone più bisognose.
Tre biciclette sono state consegnate al Villaggio del Fanciullo mentre quattro sono state consegnate alla Comunità Sant’Egidio; a quest’ultima comunità è stata consegnata anche un’altra bicicletta rinvenuta abbandonata all’interno della stazione di Civitavecchia della quale non è stato possibile risalire al proprietario.

ULTIME NEWS