Pubblicato il

Trasversale, l'opposizione di Tarquinia: ''Aspettiamo l’assemblea pubblica''

Trasversale, l'opposizione di Tarquinia: ''Aspettiamo l’assemblea pubblica''

TRASVERSALE. Le forze di minoranza incalzano il sindaco Mazzola. Intanto cantiere pronto ai lavori. Belli (Ance): «Vigileremo sul rispetto dei tempi contrattuali»

TARQUINIA- Massima attenzione delle forze d’opposizione di Tarquinia in merito al progetto di realizzazione della trasversale Orte-Civitavecchia. «Che fine ha fatto l’assemblea pubblica, promessa entro questa settimana dal sindaco Mazzola, per parlare della trasversale e del tracciato elaborato dai tecnici comunali?», domandano i consiglieri di minoranza.

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, mentre si dibatteva tra bilancio e lavori pubblici, il consigliere comunale Alfio Meraviglia aveva chiesto a che punto fosse l’elaborazione del progetto alternativo al verde.

«Stiamo ultimando gli ultimi dettagli – la risposta del Sindaco- ma entro la prossima settimana (ndr questa settimana) presenteremo il nostro tracciato in un’assemblea pubblica».

«Non vorremmo – dicono dall’opposizione – che il Sindaco si rimangi quanto detto anche dopo la tirata di orecchie avuta dal presidente della Regione Zingaretti. Attendiamo che ci comunichi qualcosa».

Infine una chiosa ironica. «Vediamo in questi giorni il Sindaco iperattivo nel partecipare ai bandi, dopo essere stato preso, lui e l’assessore Celli, in castagna. Era ora, però ci sorge un dubbio. Come mai a partecipare a prendersi i meriti di questi bandi non è l’assessore Ranucci, visto che riguardano i lavori pubblici? Non è che il Sindaco ha già individuato il suo successore e questa figura non corrisponde al nome di Ranucci, che invece ci spera veramente tanto?».

Intanto nei giorni scorsi si è svolto un incontro con le aziende appaltatrici nell’ambito del quale sono stati concordati sopralluoghi per monitorare l’avanzamento dei lavori. Fabio Belli, delegato Ance (Associazione nazionale costruttori edili) per le infrastrutture, ha incontrato Mario D’Ubaldo, capo cantiere dei lavori per la realizzazione del nuovo tratto funzionale di 6,4 km della trasversale Orte-Civitavecchia (tratto località Cinelli – svincolo Monte Romano Est).

L’appalto è stato aggiudicato dalle aziende in associazione temporanea di impresa (Ati) Donati Spa, Ircop Spa, Salc Srl, Dema Costruzioni Srl.

Nel corso della visita, si è posto l’accento sulle urgenze del territorio e sull’interesse dell’Ance affinché i lavori procedano nel rispetto dei tempi previsti nel contratto di appalto, cioè la consegna dell’opera entro 25 mesi.

L’incontro si è svolto presso lo svincolo di Vetralla in località Cinelli, dove l’Ati ha già installato gli uffici del nuovo cantiere. Infatti, lo scorso 20 giugno l’Anas ha consegnato i lavori per il tratto per un valore complessivo di oltre 90 milioni di euro, finanziati dalla Regione Lazio.

«L’investimento e il via ai lavori – ha commentato Belli – sono dati estremamente positivi perché offrono lavoro a ditte del settore e nello stesso tempo le consentiranno una maggiore sicurezza stradale, dal momento che si andrà ad alleggerire il volume di traffico dell’attuale Aurelia Bis, la cui pericolosità è notevolmente aumentata negli ultimi anni».

«Come Ance – prosegue Belli – vigileremo affinché siano rispettati i 750 giorni previsti dai tempi contrattuali e a tal scopo sono stati concordati con il responsabile del cantiere una serie di sopralluoghi da effettuare nei prossimi mesi al fine di monitorare l’avanzamento dei lavori».

«E’ ormai quasi superfluo rimarcare l’importanza di questa infrastruttura – conclude Belli – così vitale e strategica non solo per il territorio viterbese, ma in qualità di collegamento e completamento di direttrici viarie nazionali. Proprio per questi motivi auspichiamo velocità di intervento e tempi certi».

ULTIME NEWS