Pubblicato il

Stasera tutti col Burò alla ‘‘Sagra del Vino e degli arrosticini’’

Stasera tutti col Burò  alla ‘‘Sagra del Vino  e degli arrosticini’’

Piatti abbondanti, rapporto qualità prezzo eccezionale e tanto divertimento

ALLUMIERE – Grandi abbuffate a prezzi stracciati alla 13^ edizione della Festa del vino e degli arrosticini promossa dalla Contrada Burò, campioni in carica del Palio 2015. Piacevolmente sorpresi tutti gli avventori che, sedendosi sotto lo stand bianconero addobbato a puntino, si stanno vedendo servire con cortesia e molta celerità piatti abbondanti e succulenti di ottimo cibo a prezzi modici e salvacrisi. Come non essere soddisfatti di fronte a un ricco antipasto con bruschette miste, salumi e formaggi, una specialissima mentucciata da leccarsi i baffi, due piatti di primi diversi: penne al burò (semplicemente fantastiche) e gnocchi artigianali al tartudio scorzone nero di Allumiere; come secondo a scelta tra gli ottimi arrosticini cotti alla perfezione dagli addetti alle griglie o le salsicce alla brace; come contorni a scelta patatine e insalata e poi cimabelle secche e le favolose ciambelle fritte che come ogni anno stanno andando a ruba. «Non solo ci stanno servendo piatti speciali, ma anche molto abbondanti – spiegano alcuni commensali – e alla fine abbiamo pagato pochissimo: il rapporto qualità prezzo è buonissimo». Ancora una volta i bianconeri quindi stanno mettendo massima attenzione su tutti e il presidente Daniele Morra è eccezionale ed presentissimo in ogni settore. Nell’ampia location del piazzale dei Partigiani ci sono bancarelle (fra cui quella della pro Loco e quella dell’ass. Il Melograno onlus), ‘‘l’osteria bianconera’’ dove vengono serviti vini a fiumi ma anche birra e tante altre bibite e sul grande palco si stanno susseguendo spettacoli molto apprezzati e applauditi: stasera a chiusura della manifestazione il live della ‘‘Tac band’’ composta dai musicisti di Franco Califano. Durante la festa sarà raccolto materiale didattico per l’associazione ‘‘Il Melograno’’ di Civitavecchia. Per i bambini c’è l’area giochi. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS