Pubblicato il

Turismo, Etruria Meridionale a raccolta a Ladispoli

Turismo, Etruria Meridionale a raccolta a Ladispoli

di DANILA TOZZI LADISPOLI-Si svolgerà giovedì 7 luglio, dalle ore 15 presso l’aula consiliare di Ladispoli, il Meeting dell’Alleanza Turistica dell’Etruria Meridionale, un appuntamento importante per lo sviluppo turistico del territorio, con la partecipazione dei rappresentanti dei Comuni dell’Alleanza, in cui saranno valutati i traguardi ottenuti e le nuove sfide da raggiungere. Ad un anno esatto dall’uscita della brochure “Etruria Meridionale – La porta di Roma”, pubblicazione che ha riunito sotto un unico brand dodici comuni a nord di Roma (Allumiere, Anguillara, Bracciano, Canale, Cerveteri, Civitavecchia, Fiumicino, Ladispoli, Manziana, Santa Marinella, Tolfa e Trevignano), come promesso in sede di presentazione, i protagonisti del settore turistico tornano ad incontrarsi. Il meeting sarà un’occasione per condividere le buone pratiche del settore, sviluppare progetti e collaborazioni future, comunicare i traguardi raggiunti e individuare nuove sfide. Ogni comune illustrerà la propria esperienza presente nella brochure. Verranno presentati alcune iniziative virtuose che hanno avuto la capacità di promuovere il territorio dell’Etruria nel suo insieme, anche attraverso altri settori come lo sport, oppure attraverso esperienze realizzate in altri Comuni che non fanno parte dell’Alleanza (sarà presente il sindaco di Formello che illustrerà il caso virtuoso della Via Francigena). Organizzato da “In Terra Etrusca srl”, l’evento è aperto al pubblico e agli operatori del settore turistico, che così potranno iscriversi gratuitamente per partecipare all’iniziativa e presentare alcune proposte attraverso “La fabbrica delle idee”. Sarà anche un momento di formazione attraverso due interventi sulla cultura dell’accoglienza degli attori della filiera turistica e la comunicazione turistica nell’era del Web 2.0. “Per la prima volta – ha detto il consigliere comunale, dell’Area metropolitana e delegato al turismo, Federico Ascani – siamo riusciti a creare un’intesa tra i comuni del territorio. Non ci siamo mai persi di vista nell’arco di questi anni, continuando a dialogare e a confrontarci superando vecchi problemi di appartenenze politiche e campanilistiche”.

ULTIME NEWS