Pubblicato il

Gdf, ordine di sequestro e sgombero per il campeggio La Torretta a Ladispoli

Gdf, ordine di sequestro e sgombero per il campeggio La Torretta a Ladispoli

Lotta all'abusivismo.Notificato ieri sera dalle Fiamme Gialle un decreto del Tribunale di Civitavecchia al camping nei pressi di Torre Flavia. Martedì il ripristino dell'area

LADISPOLI – Continua l’azione della Guardia di Finanza per contrastare l’abusivismo sul territorio di Ladispoli.

E’ stato infatti notificato  ieri sera dalle Fiamme Gialle al camping ”La Torretta” di Ladispoli un decreto di sequestro preventivo e sgombero dell’area emanato dal Tribunale di Civitavecchia.

La struttura avrà a disposizione cinque giorni per sgomberare l’area, operazione prevista per la giornata di martedì.

Si tratta dell’ennesimo sequestro nella zona da parte delle Fiamme Gialle, nell’ambito di un’azione iniziata lo scorso autunno.

Un provvedimento che potrebbe coinvolgere quindi anche altri campeggi, con i gestori pronti anche ad azioni eclatanti per difendere i loro campeggi.

I provvedimenti rappresenterebbero quindi lo step successivo rispetto a quello avvenuto questo inverno. Il sequestro delle aree sarebbe finalizzato  ad evitare il reiterarsi del reato. Sulle zone infatti, anche se sanato l’illecito di costruzione abusiva, secondo la Procura di Civitavecchia non sarebbe sanato il reato di lottizzazione abusiva. Sull’area infatti insiste un vincolo paesaggistico.

Insorgono i proprietari delle strutture che dall’inverno avevano tentato di sanare le loro posizioni. Secondo alcuni, molta della documentazione prodotta, che attesterebbe la legittimità a svolgere l’attività di stagione, è stata consegnata già da tempo al Comune. 

Questo provvedimento secondo alcuni gestori dimostrerebbe quindi che questa documentazione non sarebbe stata trasferita in procura.

ULTIME NEWS