Pubblicato il

Ossidatore, cittadini informati

Ossidatore, cittadini informati

WILDE NATURE. Successo del convegno promosso dalla Generatio 90. Stefanini: «Raggiunto l’obiettivo prefissato»

TOLFA – Grande successo per la prima fase del Wild Nature, l’evento sociale e ambientale in difesa del territorio promosso dall’associazione Generatio 90 e che si è aperto con un convegno sul progetto Ossidatore termico del Ministero della Difesa al Centro chimico di Santa Lucia. Sabato pomeriggio un folto pubblico ha ascoltato attento gli interventi che si sono susseguiti.

«E’ stato un successo – commenta il consigliere comunale e delegato Antonio Stefanini – sia per l’alta adesione della cittadinanza e dei massimi rappresentanti delle istituzioni del comprensorio, ma anche per aver raggiunto l’obiettivo prefissato, ovvero informare i cittadini sul progetto Ossidatore Termico sia a livello tecnico che per una dettagliata cronistoria di quanto è stato fatto dal nostro comprensorio e per illustrare gli impegni e le azioni intraprese dallo stesso».

Molto apprezzato l’intervento del dottor Mauro Mocci che ha spiegato nel dettaglio i processi di demilitarizzazioni delle armi chimiche nel comprensorio, il tipo di struttura che si vuole installare e il suo funzionamento, confrontandola con le strutture identiche presenti nel mondo da cui è emerso dalla sua analisi che l’unica che verrebbe utilizzata per demilitarizzare armi chimiche sarebbe quella che il ministero vorrebbe installare nel nostro territorio. Eccellenti gli interventi di Emiliano Stefanini e degli altri membri del Comitato Cittadini uniti contro l’Inceneritore che hanno illustrato il lavoro svolto fin ora e quanto si vuole fare sinergicamente con tutto il comprensorio. All’incontro sono intervenuti il vicesindaco di S. Marinella Carlo Pisacane, il consigliere comunale di Cerveteri Stefano Bibbolino il consigliere del comune di Civitavecchia Matteo Manunta, presenti anche il rappresentante del Comune di Allumiere e presidente della Comunità Montana di Tolfa-Allumiere Gabriele Volpi, il presidente dell’Università Agraria di Tolfa Marco Santurbano e di Allumiere Antonio Pasquini. Soddisfatto il presidente di Generatio 90, Giordano Carminelli: «Ora ci prepariamo per il secondo step e quindi invitiamo tutti a partecipare al concerto di musica elettronica che si svolgerà venerdì 15 e sabato 16 Luglio presso il polo fieristico della Nocchia il cui ingresso è completamente gratuito come è gratuita la navetta per raggiungere la location. «Collaborando con le associazioni e lavorando sinergicamente con i movimenti e le istituzioni del comprensorio – spiega il sindaco Landi – riusciremo a dire ‘’basta’’ ad una certa politica di imposizioni cadute dall’alto che hanno penalizzato negli anni il nostro territorio. Uniti ce la possiamo fare a tutelare la salute dei nostri concittadini, il nostro territorio e a intraprendere un percorso per la promozione e lo sviluppo dello stesso. Ringrazio tutti i partecipanti, il delegato e consigliere Antonio Stefanini, il presidente Giordano Carminelli e tutti i membri di Generatio 90 per il grande ed impeccabile lavoro che hanno svolto»

Rom. Mos.

ULTIME NEWS