Pubblicato il

''Profughi, un doppio errore''

''Profughi, un doppio errore''

L’analisi: «Prefettura poco collaborativa, centrodestra strumentale». Intervento dei Socialisti di Fiumicino

Condividi

FIUMICINO – «Ci sono due parti che hanno sbagliato in merito all’arrivo degli immigrati in Via Giorgio Bombonati a Isola Sacra. La prima è la Prefettura che ha gestito l’intera operazione senza raccordarsi col Comune, senza rendersi conto delle possibili preoccupazioni dei residenti, come se le operazioni di questa delicatezza siano semplici pratiche burocratiche da sbrigare e non processi sociali delicati e rispettosi delle legittime preoccupazioni dei residenti e dei doveri di solidarietà umana verso persone disgraziate. Purtroppo ha dimostrato di non saper gestire eventi complessi e problematici. La seconda parte che ha sbagliato è il centro-destra di Fiumicino, che ha preferito aizzare, provocare, incitare all’odio anziché capire lo svolgimento dell’accaduto e proporre qualcosa di alternativo.

Ci sono due vittime dell’intera operazione». A parlare è Comitato direttivo socialista di Fiumicino.

«Da una parte i cittadini residenti che, ignorando ciò che era stato deciso a loro insaputa, hanno legittimamente espresso preoccupazioni che devono essere rispettate. Dall’altra parte sono vittime gli stessi profughi, accolti in un modo che preoccupa anche loro. Con la necessaria saggezza, il Sindaco e i suoi collaboratori operino per riportare la situazione alla normalità nei rapporti umani; chieda di vigilare contro le provocazioni – che sono state evidenti, innanzitutto a danno degli interessi veri dei residenti – perché la sicurezza è un diritto; intraprenda i possibili passi consentiti dalle normative e dagli accordi europei per disinnescare una condizione di evidente disagio; informi il Consiglio comunale.


Condividi

ULTIME NEWS