Pubblicato il

Acqua, anche oggi a Cerveteri possibili disagi

Acqua, anche oggi a Cerveteri possibili disagi

A Campo di Mare emergenze continue. Interventi di Ostilia solo dopo tanti solleciti. Il Sindaco solidale con i cittadini. La riparazione del guasto tra viale Mediterraneo e via dei Giacinti è stata più laboriosa del previsto. Pascucci: «La fornitura di acqua per la frazione è sufficiente, si raccomanda un uso responsabile»

di DANILA TOZZI

 

CERVETERI – Un invito, un appello e un sentimento. Di solidarietà del sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci verso la popolazione di Campo di Mare che sta sopportando l’insopportabile da giorni per la scarsità dell’approvvigionamento idrico. Prima la rottura di un tubo, poi una falla in una via vicina: insomma per i residenti l’acqua rimane un problema. E non è finita se anche oggi saranno possibili sospensione e cali di pressione nelle case.

La riparazione del guasto tra viale Mediterraneo e via dei Giacinti è stata più laboriosa del previsto benchè la squadra di operai si sia attivata da lunedì per ripararla e la stessa società Ostilia sia stata più volte sollecitata per poter riparare un guasto che si era creato tra viale Tirreno e via dei Giacinti. Finito quel lavoro, però, è scoppiata appunto un’altra tubatura nella strada di fronte, cui si sta cercando di porre rimedio.

Malgrado il tempestivo intervento nel corso della giornata di ieri, Ostilia ha comunicato che i lavori non sono ancora conclusi e che sono previsti ulteriori interventi per stamattina, 20 luglio, comunicando che non è esclusa la possibilità di un’altra sospensione temporanea del flusso idrico per permettere al personale di eseguire le riparazioni necessarie. Pascucci però continua a rassicurare la cittadinanza «Infatti, nonostante nelle scorse settimane siamo riusciti ad ottenere un aumento del flusso idrico a favore del comprensorio, il risultato è inficiato dalle dispersioni di acqua che si verificano a cause delle rotture della rete. Perciò esprimo massima solidarietà per chi sta vivendo in diretta questo problema perchè da anni gli abitanti non riescono ad avere un servizio idrico continuativo e in grado di soddisfare le esigenze.

Dopo i tanti solleciti, e addirittura delle ordinanze emesse per spingere Ostilia a realizzare interventi manutentivi della rete idrica. Ora però grazie a due distinti provvedimenti che abbiamo realizzato, la nuova conduttura RFI conclusa nelle scorse settimane e l’aumento del flusso idrico concesso da Acea – ha spiegato Pascucci – la portata di acqua verso la nostra frazione è oggi sufficiente a garantire le richieste di tutte le famiglie». Pascucci invita quindi la popolazione a un utilizzo responsabile di un bene così prezioso e soprattutto di non sprecarla per innaffiare giardini o riempire piscine.

«I livelli del serbatoio di Ostilia, che la società fa riempire nelle ore notturne per garantire la maggiore richiesta di acqua delle ore diurne, non sono mai scesi sotto i livelli minimi. Però faccio un doppio appello a tutti i cittadini di Campo di Mare – ha concluso Pascucci – di continuare a segnalarci, come stanno facendo, tutti i problemi e i disservizi giorno per giorno. In questo modo riusciamo a monitorare la situazione in tempo reale. Secondo i nostri dati, il flusso idrico indirizzato verso Campo di Mare dovrebbe essere sufficiente a sopperire alle esigenze delle famiglie. È invece vietato dalla legge l’uso dell’acqua potabile per annaffiare e per riempire le piscine: chi fa questo, deve sapere che rischia di togliere l’acqua ad altre famiglie, perciò continueremo a fare controlli e a punire i trasgressori. Ringrazio per la collaborazione e per la pazienza con cui stanno sopportando una situazione così insostenibile».

ULTIME NEWS