Pubblicato il

Consiglio senza opposizione: riconosciuti sei debiti fuori bilancio

Consiglio senza opposizione: riconosciuti sei debiti fuori bilancio

Ancora un taglio alla previsione di entrata per le tasse di ingresso e soggiorno: mancano varchi Ztl e software necessai al controllo

CIVITAVECCHIA – Un consiglio veloce, quello che si è riunito questa mattina all’aula Pucci. D’altronde erano totalmente vuoti i banchi dell’opposizione – episodio stigmatizzato dalla maggioranza – con l’assenza quindi di qualsiasi dibattito. “Anche oggi – ha commentato il sindaco Cozzolino – nonostante si votassero gli assestamenti di bilancio, dall’opposizione hanno preferito scappare di fronte alle responsabilità che hanno in qualità di consiglieri comunali e non votare i debiti fuori bilancio che ancora una volta siamo costretti ad ereditare dal passato”.

I consiglieri del Movimento Cinque Stelle, infatti, hanno quindi provveduto, dopo i chiarimenti dell’assessore alle Finanze Florinda Tuoro, a riconoscere la legittimità dei sei debiti fuori bilancio, per un ammontare di circa 300 mila euro. Uno di questi, di 221 mila euro, arrivato dopo l’approvazione degli equilibri di bilancio, era relativo all’assunzione a tempo determinato, dal 2006 al 2008, di 14 agenti di polizia locale per i quali la Corte d’Appello ha definito illegittime le plurime proroghe del contratto, intimando il Comune al pagamento di sei mensilità oltre alle spese processuali. Mentre il Pincio sta valutando se vi siano o meno i presupposti per ricorrere in Cassazione, è stata richiesta formalmente all’ufficio avvocatura una relazione sulla situazione dei contenziosi in atto: una sorta di monitoraggio di quella che è l’attuale situazione. “Per questi debiti – ha spiegato Tuoro – è comunque stata trovata la giusta copertura nel bilancio approvato 2016/2016. È nostra intenzione comunque quella di avviare una sorta di verifica per accertare eventuali responsabilità o negligente che hanno portato alla condanna dell’ente”.

Si è dovuto procedere invece a trovare copertura per il debito da 221mila euro, a seguito dell’approvazione dell’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2016, che hanno evidenziato minori entrate per circa 8mila euro.

Sono stati iscritte al bilancio, come sottolineato dall’assessore Tuoro, 261mila euro di nuove entrate che prevedono, tra l’altro, contributi regionali per l’abbattimento di barriere architettoniche ed assistenza ai malati Sla, e i circa 76 mila euro per la messa in funzione dell’autovelox; proventi, questi, che verranno poi utilizzati, come dispone il codice della strada, in interventi di manutenzione stradale.

Ridotte invece alcune previsioni di entrata. In particolare quelle relative alle tasse di ingresso e soggiorno. “Per la tassa di ingresso avevamo una previsione di 300mila euro (già tagliata rispetto a quella, utopistica del commissario Santoriello ndr) – ha spiegato Tuoro – scesa a 180mila euro. Questo perché siamo indietro con l’installazione dei varchi Ztl e quindi non è possibile potenziare il controllo”. Stesso problema per la tassa di soggiorno. L’assenza di un software adeguato che consenta agli albergatori di agevolare il calcolo ed il versamento ha fatto scendere la previsione – ipotizzata sull’incassato dello scorso anno – da 75mila euro a 45mila euro, di gran lunga inferiore ai 200mila euro indicati dal commissario straordinario due anni fa.

Spese ridotte, infine, di circa 520 mila euro: di queste, 320mila euro sono state risparmiate per un debito fuori bilancio “rientrato” ma che servirà a coprire quello da 221 mila euro dei 14 agenti di polizia locale. 

ULTIME NEWS