Pubblicato il

Idrico: tornano i disagi

Idrico: tornano i disagi

Molte zone della città a secco. Fulvio Floccari, delegato all'idrico: "Ridotta la portata di Hcs a 90 litri al secondo, circa, per livello del fiume basso. Martedì intervento di Rete ferroviaria italiana dentro la galleria della trincea per identificare probabile copiosa perdita. Attesa - conclude - per lunedì conferma da Acea di un prossimo intervento di ricerca perdite all’Uliveto".

CIVITAVECCHIA – Idrico, tornano i disagi in molte zone della città. Già dalla mattinata di ieri erano in molti i cittadini a lamentare mancanza d’acqua nelle solite aree colpite dalla ‘‘siccità’’.

Nei giorni scorsi sembrava essere tutto risolto anche se non era stato fatto alcun intervento in particolare da parte dell’amministrazione pentastellata trattandosi, secondo i grillini, di problemi legati alla conduttura Acea.

Nella serata di giovedì una riunione, organizzata dagli amministratori del gruppo facebook ‘‘Emergenza idrica Civitavecchia’’, per valutare il da farsi. Da ricordare che i cittadini avevano già presentato un esposto e meditavano su un secondo da presentare, eventualmente, all’Asl.

Per lunedì è stata organizzata una seconda riunione, sempre a Campo dell’Oro, per programmare una manifestazione davanti a Palazzo del Pincio, come si legge sul social e i disagi continuano nella zona Boccelle, via Lepanto, Benci e Gatti, Buonarroti, Bramante e zona Uliveto.

Intanto Fulvio Floccari, delegato all’idrico pentastellato, pubblica la lista degli interventi messi in campo dall’amministrazione: “Ridotta la portata di Hcs – scrive – a 90 litri al secondo, circa, per livello del fiume basso. Martedì intervento di Rete ferroviaria italiana dentro la galleria della trincea per identificare probabile copiosa perdita. Attesa – conclude – per lunedì conferma da Acea di un prossimo intervento di ricerca perdite all’Uliveto”.

ULTIME NEWS