Pubblicato il

Infarto in corso: salvato da una patatina andata di traverso

Infarto in corso: salvato da una patatina andata di traverso

E' accaduto ad un sessantenne di Santa Marinella, che era a cena in un noto locale cittadino, quando ha rischiato di soffocare. I familiari hanno chiamato il 118 e gli operatori, dopo averlo aiutato a riprendere fiato, si sono accorti che aveva un attacco cardiaco in atto. Trasportato in eliambulanza al Gemelli, sta meglio

S. MARINELLA – A volte il destino è proprio beffardo. Cioè se non è giunto il proprio momento per dire addio alla vita terrena, capitano cose che hanno dell’incredibile. È la storia di R.C. un residente sessantenne della città, che in procinto di cenare con la famiglia in un noto locale della Perla del Tirreno, ad un certo punto ha rischiato di soffocare dopo aver messo in bocca una patatina. Visto che l’uomo non riusciva più a respirare, i famigliari hanno chiamato il 118. Sul posto si è portata un’ambulanza della Misericordia che ha preso il consegna l’uomo che, nel frattempo, sembrava aver superato il momento critico. La cosa però che non è passata inosservata ad un membro dell’equipaggio di soccorso che stava controllando la persona incidentata, è stato il fatto che non riusciva a riprendersi completamente. Il medico di turno, molto esperto del suo lavoro, ha preferito trasportare il residente all’ospedale di Civitavecchia per ulteriori controlli. Sottoposto ad un elettrocardiogramma, gli è stato riscontrato un serio infarto in corso, tanto da essere trasferito con un elicottero al Policlinico Gemelli di Roma. Ora le sue condizioni sono migliorate e deve la sua vita ad una patatina andatagli di traverso. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS