Pubblicato il

Pescivendoli, scatta la protesta

Pescivendoli, scatta la protesta

CIVITAVECCHIA – Scatta la protesta dei pescivendoli. L’aria era tesa e così oggi gli operatori si sono riuniti, all’indomani della decisione dei macellai di trasferirsi mercoledì, decidendo di fermarsi per un giorno. Domani niente pesce al mercato: tutti sotto il Pincio a protestare. 

I pescivendoli chiedono che venga tolta dal contratto di concessione la possibilità, da parte del Pincio, di revocare la concessione in qualsiasi momento, di aggiungere che il concessionario potrà cedere non solo l’azienda ma anche il ramo d’azienda, di inserire la clausola relativa al riconoscimento del massimo punteggio in base alla professionalità e all’anzianità in caso di bando per il rinnovo dei posti ed infine che il Pincio assicuri, nero su bianco, l’idoneità dei banco di vendita.  

Ilenia Polsinelli

ULTIME NEWS