Pubblicato il

Nuovo contratto di gestione degli immobili comunali ad uso culturale

Accordo tra Ala servizi e Comune. La durata del servizio sarà di tre anni per un valore di 249mila euro

Accordo tra Ala servizi e Comune. La durata del servizio sarà di tre anni per un valore di 249mila euro

LADISPOLI – Il consiglio comunale ha approvato giovedì scorso un nuovo contratto di gestione degli immobili comunali adibiti ad uso culturale tra Comune e Ala Servizi srl.

Esso prevede: la riduzione delle pubblicazioni annuali del periodico di informazione comunale, “Il Gazzettino di Ladispoli”, da 11 a 4, con cadenza trimestrale; lo stralcio della gestione dei rapporti contrattuali con l’emittente radiofonica locale, della registrazione e trascrizione dei consigli nonchè dell’incasso dei proventi derivanti dal servizio di gestione degli immobili che sarà gestita direttamente dagli uffici comunali.

Oltre alla trasformazione di Ala Servizi in società di capitali, funzionale al progetto di razionalizzazione delle partecipazioni comunali che prevede l’aggregazione fra Flavia Acque e Ala Servizi attraverso l’incorporazione della seconda nella prima, il consiglio comunale ha assunto già nel settembre 2015 la decisione di ridurre il valore del suddetto contratto di gestione di 100mila euro, passando da 349mila a 249mila circa.

La durata del nuovo contratto approvato in consiglio sarà di tre anni, pari a quella del bilancio pluriennale dell’ente.

I 249mila euro saranno liquidati dall’ente al Gestore trimestralmente.

Ma a seguito delle modifiche economiche è sorta la necessità di procedere, secondo l’indicazione data in aula dall’assessore Eugenio Trani, a sanare la difformità fra il bilancio e il valore del nuovo contratto di servizio.

ULTIME NEWS